Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto, Rapallo: il pareggio con Milano vale il quinto posto finale risultati

Gialloblù prima sotto di tre reti, poi avanti di tre: alla fine termina senza vinte né vincitrici

Rapallo. Si è chiusa in parità la combattuta sfida di ieri pomeriggio tra Kally NC Milano e Rapallo Pallanuoto. 10-10 il risultato di quella che era una delle partite più attese della giornata che ha archiviato la regular season.

Un po’ di rammarico per le gialloblù, che al termine del terzo tempo erano avanti di tre lunghezze (7-10), gap però dilapidato nell’ultima frazione di gioco, che le meneghine hanno chiuso con un parziale di 3-0 che è valso il pareggio finale.

Soddisfazione a metà per il tecnico del Rapallo, Luca Antonucci. “Male l’approccio alla partita, abbiamo iniziato con un passivo di tre gol – commenta -. Poi siamo state brave a riprenderci, abbiamo recuperato molto bene chiudendo il terzo tempo sopra di tre reti. Purtroppo ci sono mancate un po’ le forze per gestire il vantaggio, complici anche alcune decisioni arbitrali quantomeno discutibili che hanno visto fischiare parecchi falli da espulsione alle nostre giocatrici. Ora, subito testa alla final six e vediamo cosa succederà“.

Il Rapallo Pallanuoto chiude pertanto la regular season al quinto posto a 23 punti, staccato di un punto proprio dal Milano a quota 24. Prime tre piazze occupate da L’Ekipe Orizzonte, Plebiscito Padova e SIS Roma. Le prime due sono già ammesse alle semifinali.

Alle spalle del Rapallo, stacca il sesto pass per la final six in programma il prossimo fine settimana, il Bogliasco Bene, con 22 punti. Nei quarti di finale, quindi, sarà nuovamente Milano contro Rapallo.

Il tabellino:
Kally NC Milano – Rapallo Pallanuoto 10-10
(Parziali: 3-2, 2-3, 2-5, 3-0)
Kally NC Milano: Nigro, Apilongo, Crudele, U. Gitto, Ranalli 3, Fisco 1, Menczinger 2, Zerbone, Cordaro 2, Crevier 2, Magni, Repetto, Rosanna. All. Diblasio.
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta 2, Gagliardi, Avegno 2, Marcialis 1, Sessarego, Giustini, Van der Graaf 3, Cuzzupè, A. Genee 2, Gagliardi, Gaetti. All. Antonucci.
Arbitri: Collantoni e Fusco.
Note. Superiorità numeriche: Milano 4 su 16 più 1 rigore segnato, Rapallo 6 su 10. Uscite per limite di falli: Gagliardi, Sessarego e Zanetta nel quarto tempo.