Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le “Tecnologie del Dominio” e i loro effetti sociali. Il libro per smontare le ambivalenze della rete

Scritto da Ippolita, il gruppo di ricerca e formazione attivo dal 2004

Genova. Le parole delle tecnologie del dominio sono molte, e riguardano tutti gli abitanti del pianeta Terra, anche non umani, anche le macchine.

Alcune sono antiche, altre sono di nuovo conio; spesso sono termini inglesi: Algoritmo, Big Data, Blockchain, Digital labour, Gamificazione, Internet of Things, Pornografia emotiva, Privacy, Profiling, Trasparenza radicale e altre ancora. Sono collegate fra loro da una fitta trama di rimandi e sottintesi, una rete di significati colma di ambivalenze e incomprensioni. Insieme compongono il variegato mosaico della società presente e di quella a venire.

In questo quadro emerge come ideologia prevalente l’anarco-capitalismo, una dottrina vaga eppure molto concreta nei suoi effetti devastanti sui legami sociali, la costruzione delle identità individuali e collettive, la politica.

Sembrano parole d’ordine solide come acciaio temprato, senza crepe, senza debolezze. Ma a osservarle con le lenti dell’ironia, con gli occhiali dello humor e della consapevolezza storica, con il desiderio hacker di smontarle e capire come funzionano, si sciolgono come neve al sole.

Lo prova a fare Ippolita, gruppo di ricerca e formazione interdisciplinare attivo dal 2004, presentando il 10 maggio alle ore 20 presso il CSOA Zapata giovedì 10 maggio L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con Fablab Genova e Lsoa Buridda in vista dell’hackmeeting 6-7-8 luglio 2018!

Alle serate sarà presente un punto di raccolta a sostegno del Progetto20k​ in solidarietà e aiuto concreto per la libertà di movimento. Il materiale raccolto sarà portato all’infopoint Eufemia nelle prossime settimane.