Il Frosinone passa a Chiavari: Entella, retrocessione ad un passo - Genova 24
Serie b

Il Frosinone passa a Chiavari: Entella, retrocessione ad un passo fotogallery risultati

Solamente vincendo venerdì a Novara i biancocelesti resterebbero aggrappati alla categoria

Virtus Entella vs Frosinone

Chiavari. Il Frosinone è ad un passo dalla Serie A, l’Entella è vicinissima alla Serie C. Era quasi un testacoda quello in programma oggi a Chiavari; l’esito è stato quello preventivabile. Ha vinto la squadra favorita, che è vicina al grande salto. I biancocelesti, pur combattivi, non sono riusciti nemmeno questa volta a trovare il gol e si sono dovuti arrendere incassando la diciottesima sconfitta stagionale.

La cronaca. Gennaro Volpe manda in campo un 3-5-2 con Paroni tra i pali; Ceccarelli, Pellizzer e Aliji in difesa; Belli, Ardizzone, Troiano, De Luca e Nizzetto a centrocampo; Icardi e La Mantia in attacco.

A disposizione ci sono Iacobucci, De Santis, Benedetti, Eramo, Gatto, Llullaku, Crimi, Petrovic, Acampora, Currarino, Brivio, Aramu.

Moreno Longo schiera un 4-2-3-1 con Vigorito in porta; Ciofani, Ariaudo, Terranova e Brighenti in difesa; Chibsah e Gori a fare da cerniera tra retroguardia e centrocampo; Paganini, Ciano e Dionisi alle spalle della punta Citro.

Le riserve sono Bardi, Russo, Besea, Frara, Beghetto, Volpe, Matarese, Sammarco, Krajnic, Koné.

Arbitra Luigi Nasca della sezione di Bari, assistito da Luigi Lanotte (Barletta) e Marco Scatragli (Arezzo); quarto uomo Manuel Volpi (Arezzo).

Si gioca in una giornata grigia; buona la cornice di pubblico per una partita di fondamentale importanza per entrambe le società.

All’8° punizione di Nizzetto rasoterra, sulla quale La Mantia non riesce ad anticipare Vigorito. Al 10° Dionisi riceve sulla trequarti, avanza e conclude: alto.

Al 16° sinistro a giro dai venti metri di Ciano, da fermo: fuori di poco. Al 19° De Luca avanza per le vie centrali, palla sulla fascia per Icardi che però sbaglia il cross.

Al 27° ci prova Ciofani da fuori area: il suo tiro è facile preda per Paroni. Al 29° Nizzetto, infortunato, deve lasciare il posto a Crimi. Poco dopo Ariaudo viene ammonito per un fallo su De Luca.

All mezz’ora azione di rimessa del Frosinone, conclusa con un tiro di Ciano al quale si oppone Belli. Al 32° bella iniziativa dell’Entella con cross di Icardi per De Luca, anticipato dall’uscita di Vigorito.

Al 33° Troiano commette fallo su Dionisi in area: calcio di rigore. Se ne incarica lo stesso Dionisi: Paroni respinge la conclusione indirizzata sulla sua sinistra.

Al 36° reciproche scorrettezze tra Gori e De Luca: ammoniti entrambi. Al 42° De Luca serve La Mantia, palla pericolosa in mezzo ma nessun giocatore biancoceleste ci arriva.

Al 45° il Frosinone passa in vantaggio: lancio lungo per Dionisi che entra in area, controlla e batte Paroni in uscita. L’autore del gol viene ammonito per l’esultanza.

Dopo due minuti di recupero si va al riposo sul risultato di 0 a 1.

La seconda parte di gara inizia senza altre sostituzioni. Al 2° grande azione di De Luca, che scambia con Crimi e serve un ottimo pallone ad Icardi, il quale però spara sopra la traversa.

Al 6°, tra i ciociari, entra Krajnc al posto di Ariaudo. Poco dopo dentro Koné per Gori.

Al 10° Dionisi crossa in area, Citro sfiora di testa, incornata di Paganini e Paroni para. All’11° viene ammonito Krajnc.

Al 16° Volpe inserisce Petrovic al posto di Ardizzone. L’Entella prova a costruire azioni da rete, ma sbatte contro la solida difesa gialloazzurra.

Al 23° Citro serve Ciano: conclusione di prima intenzione, Crimi si oppone e manda in angolo. Al 27° Aramu prende il posto di De Luca.

Al 29° buona occasione per i locali: cross di Belli per La Mantia che di testa impatta bene ma manda la palla a fil di traversa.

Nel Frosinone, al 32°, entra Sammarco per Dionisi. Al 36° Belli mette in mezzo un altro pallone per la testa di La Mantia: alto.

Al 38° i chiavaresi recriminano chiedendo un tocco di mano in area di Cibsah, ma l’arbitro lascia correre.

L’Entella ci prova fino alla fine, ma le energie residue sono poche e i biancocelesti devono rassegnarsi alla sconfitta.

Il direttore di gara concede sei minuti di recupero. I ciociari si difendono con ordine e portano a casa il prezioso successo.

La Virtus Entella è terzultima in classifica; la sera di venerdì 18 maggio, a Novara, potrà ambire ad un solo risultato: la vittoria. In tal caso, disputerà lo spareggio playout condannando i piemontesi. Altrimenti, sarà retrocessione.

leggi anche
Calcio, Serie B: Virtus Entella vs Frosinone
Serie b
Entella, ultima spiaggia a Novara. Capitan Troiano: “Daremo tutto, butteremo il cuore oltre l’ostacolo”