Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ferrovie, intervento di restyling e adeguamento per 56 stazioni liguri

Un piano che vale 250 milioni di euro. Priorità a Pra', Sturla, Arenzano e Principe

Genova. Sono 56 le stazioni ferroviarie ligure che entro il 2026 saranno oggetto di restyling e adeguamenti strutturali. Principe, Pra’ e Sturla le prime “genovesi”.

L’intervento, calendarizzato da Rfi, prevede un finanziamento di 250 milioni di euro: le prime 48 saranno completate entro il 2019. La pianificazione degli interventi tiene conto della complessità delle opere e della necessità di ridurre l’impatto sulla circolazione dei treni.

“Nel 2017 sono terminate – ha detto l’assessore regionale Gianni Berrino, rispondendo ad interrogazione di Giovanni Lunardon, Partito Democratico – le attività nelle stazioni di Bordighera e Arenzano e nel 2018 saranno terminati gli interventi a Genova Pra’ e Albenga; nel 2019 è prevista la fine dei cantieri a Genova-Principe, Sturla, Taggia e Pietra Ligure”.