Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella e Ascoli non riescono a superarsi: 1-1 nello scontro salvezza fotogallery

Le due formazioni restano appaiate e raggiungono a quota 41 punti l'Avellino

Chiavari. Lo scontro diretto per la salvezza tra Virtus Entella e Ascoli è terminato senza vinti né vincitori. I chiavaresi, andati al riposo sotto di un gol, sono riusciti a raddrizzare la partita ma, avendo giocato l’ultima mezz’ora in dieci per un’espulsione, non sono andati vicini a ribaltarla. Il pareggio scontenta entrambe le squadre, dato che sono pienamente coinvolte nella bagarre per non retrocedere e avrebbero necessitato di una vittoria per migliorare la loro classifica deficitaria.

La cronaca. Alfredo Aglietti schiera un 3-5-2 con Iacobucci; Benedetti, Ceccarelli, Pellizzer; Gatto, Crimi, Acampora, Icardi, Belli; De Luca, Petrovic.

A disposizione ci sono Paroni, De Santis, Aliji, Nizzetto, Troiano, Eramo, Ardizzone, Llullaku, Di Paola, Currarino, Brivio, Aramu.

Serse Cosmi manda in campo un 3-5-1-1 con Agazzi; Mogos, Padella, Gigliotti; Cherubin, Addae, Buzzegoli, Kanoute, Baldini; Lores Varela; Monachello.

Le riserve sono Lanni, De Santis, Rosseti, De Feo, Parlati, Castellano, Ganz, Florio, Pinto, Clemenza, D’Urso, Mignanelli.

Dirige la partita Riccardo Pinzani della sezione di Empoli, con l’assistenza di Mauro Galetto (Rovigo) e Vito Mastrodonato (Molfetta); quarto uomo Lorenzo Illuzzi (Molfetta).

La prima nota di cronaca, al 2°, è l’ammonizione di Gigliotti per un fallo su De Luca. Al 6° cartellino giallo per Icardi per un intervento su Buzzegoli; la punizione, calciata da Kanoute, passa vicino al palo alla destra di Iacobucci.

All’8° palla da Mogos a Buzzegoli, tiro dai venti metri: Iacobucci respinge di pugno.

L’Entella guadagna una punizione da buona posizione per fallo su Petrovic e un corner per un sinistro di Acampora deviato da Buzzegoli, ma non sa farli fruttare. Al contrario, al 15° l’Ascoli colpisce: Gatto accompagna l’uscita di Iacobucci che al limite dell’area si fa sfuggire il pallone dalle mani, Monachello se ne impossessa e lo deposita in rete.

La reazione dei biancocelesti è confusa ed improduttiva. Il primo pericolo lo costruiscono al 25°: De Luca va via sulla sinistra, tocca per Gatto che con un tiro-cross chiama alla respinta Agazzi. Al 28° conclusione di Acampora dal limite: il suo mancine è bloccato a terra da Agazzi.

Al 34° iniziativa personale di Varela e conclusione da fuori: di poco a lato. Cambio di fronte e Icardi spara a rete: palla sull’esterno. Al 39° un diagonale di Gatto è facile preda per Agazzi.

Al 45° bella azione dell’Ascoli: Varela scappa sulla fascia sinistra, serve in area Monachello che di tacco prolunga per Kanoute: esterno destro, deviato, alto di pochissimo.

Si va al riposo sul risultato di 0 a 1.

Nel secondo tempo si riparte senza cambi. Già al 3° l’Entella pareggia con il primo gol in Serie B di Tomi Petrovic, che sfrutta una caparbia azione di Icardi, autore di una gran giocata in un fazzoletto di terreno, e sul suo cross appoggia di testa in rete.

Al 7° un tiro di Buzzegoli, ben servito da Monachello, esce non di molto a lato della porta dei locali. Al 9° ammonito Petrovic per un fallo su Agazzi.

Al 14° una punizione di Kanoute sbatte sulla barriera. Al 15° contatto tra Agazzi e Icardi in area: il giocatore chiavarese viene ammonito per simulazione; è il secondo cartellino e l’Entella resta in dieci.

Aglietti si copre e al 16° inserisce Ardizzone per De Luca; Cosmi manda in campo Lanni al posto di Agazzi.

Al 17° angolo per gli ospiti: palla in mezzo, testa di Addae e palla che colpisce la parte superiore della traversa. Al 18° cartellino giallo per Pellizzer per un fallo su Varela.

Al 19° Benedetti prende il posto di Aliji; Aglietti passa al 4-4-1.

Al 22° Monachello serve un assist per Kanoute che calcia di prima intenzione: Iacobucci blocca. Si allunga l’elenco degli ammoniti: si aggiungono Gatto, per fallo su Buzzegoli, e Kanoute, per fallo su Ardizzone.

Nell’Ascoli, al 27°, entra Clemenza per Kanoute. Al 28° girata di Monachello dal limite: para Iacobucci. Poco dopo Ceccarelli si oppone ad un tiro dal limite di Varela.

Al 34° ci prova Ardizzone: alto sopra la traversa. Al 35° Cosmi inserisce Ganz per Varela; Aglietti manda in campo Currarino per Gatto.

L’Entella prova a vincerla: al 38° un lancio illuminante di Currarino dalla trequarti trova Petrovic che con il destro da fuori area manda alto. L’Ascoli non resta a guardare: al 40° Baldini in area aggancia in corsa e spara un sinistro che Iacobucci devia in angolo.

Al 45° sponda di Mogos per Clemenza, controllo e tiro di precisione: fuori di poco.

L’arbitro concede sette minuti di recupero. Nel quinto, Ardizzone serve Petrovic che calcia in diagonale: fuori. L’ultimo sussulto, al 51°, lo regala Mogos: destro dal limite e Iacobucci vola riuscendo a negargli il gol. Finisce 1 a 1.

In classifica Entella e Ascoli raggiungono a quota 41 punti l’Avellino. Pareggiano anche Cremonese, Cesena e Novara. Sembrano ormai spacciate Pro Vercelli e Ternana.