Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cus Genova vicina al sogno: ora serve vincere a La Spezia

Biancorossi sul 2-0 nella serie contro i levantini e ad un passo dalla vittoria della serie, ma gli spezzini si sono dimostrati molto più coriacei rispetto a Gara 1

La Cus Genova Basket vince anche Gara 2 nella finale playoff di Serie C Silver contro la Tarros Spezia ed ipoteca seriamente la vittoria della serie che vorrebbe dire promozione. Contro i bianconeri la partita è sicuramente più dura rispetto a pochi giorni prima, anche perché i levantini sanno di dover approcciare bene alla gara e non regalare nulla ai cussini.

Infatti l’avvio è di marca spezzina che reggono un buon ritmo e vanno al primo riposo sul +6 (17-23), ma nel secondo periodo accusano un calo che similmente alla scorsa gara consente ai genovesi di infilare troppo facilmente la difesa ospite. Nonostante l’assenza di Mangione (non al meglio e a lungo seduto) i genovesi lasciano solo 5 punti allo Spezia ed anzi chiudono avanti +8.

Spezia ha sicuramente il merito di rialzare la testa al rientro dalla pausa lunga e di obbligare Genova a giocarsi le proprice chance sul filo dei secondi. Anche perché i bianconeri rimontano e tornano anche a condurre, finché, nell’ultimo periodo la gara sul punto a punto fino ai secondi finali dove Spezia si illude con una tripla che fa 69-70, ma ad un secondo dalla sirena, un’altra tripla biancorossa fissa il punteggio sul 72-70 che consente ai cussini di andare a La Spezia consapevole di avere due match-ball. Ovviamente non sarà semplice anche perché gli spezzini hanno mostrato di saper reagire rispetto alla prima uscita, e di saper anche rimediare ai propri errori.