Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Champagnat, la lettera del prof al sindaco Bucci: “Io qui per 40 anni, non siamo un diplomificio”

Il progetto di rilancio rischia di arenarsi e di trasformarsi in una chiusura dell'istituto privato ad Albaro

Più informazioni su

Genova. Un insegnante dell’Istituto Champagnat di Albaro, Pierluigi Ravettino, ha indirizzato una lettera al sindaco di Genova Marco Bucci per sottoporgli il futuro della storica scuola privata. La lettera è stata diffusa dal comitato genitori dello Champagnat. Il progetto di rilancio dell’istituto, che sarebbe possibile grazie all’intervento di società private e l’installazione di un supermercato, è bloccato dall’amministrazione.

“In una giornata come questa – scrivono i genitori – il primo maggio, decine di famiglie attendono con ansia, dal sindaco e dalla sua giunta, la soluzione di una storia che – se presa per il verso sbagliato – potrebbe coincidere con la chiusura dell’istituto. Si metta nei panni di quelle famiglie tra amministrativi e professori, bidelli e manutentori. Decine di famiglie che a breve rischiano di perdere il posto di lavoro.

“L’appello del professor Ravettino – dicono – è una sintesi di umanità e preparazione tecnica. Rivolge domande chiare e concrete all’amministrazione comunale. Speriamo che le risposte siano altrettanto sincere. Meglio se positive”. Ecco il testo della lettera

Generico 2018

Generico 2018