Blucerchiati ko

Campionato Primavera, Sampdoria-Juventus 0-3

Samp 'al palo, bisognerà salvarsi a Napoli

Bogliasco. Tre raffiche di vento disalberano il veliero blucerchiato di Pavan, squalificato e quindi costretto a vedere, dalla tribunetta di Bogliasco, i suoi “marinai” aggottare acqua dal fondo della barca, per evitare l’affondamento.

Troppo più forte la Juventus di mister Dal Canto, che nel primo tempo costringe alla difensiva la Sampdoria (che comunque, al 32°, ha la clamorosa occasione di passare in vantaggio, con una traversa colpita da Filippo Oliana, sia pur con l’aiuto del vento), costretta a capitolare, al 39°, dal centravanti Olivieri, che incorna sul primo palo un perfetto cross di Del Sole.

Nella ripresa i ragazzi di Pavan entrano in campo con un altro piglio, al punto di riuscire a mettere in difficoltà i bianconeri, con Del Favero, che impedisce il pareggio di Ibu Balde, con un super intervento.

Passa poco più di un minuto e Veips mette in rete la palla dell’1-1, ma la guardialinee Ylenia D’Alia di Trapani, alza la bandierina a segnalare un  fuorigioco.

E così, al 62°, l’olandese Leandro Fernandes Da Cunha chiude i giochi, segnando un euro goal, che stronca il morale dei blucerchiati, ‘azzoppati’ dalla terza marcatura di Del Sole, deviata involontariamente da un difensore.

Un brutto incidente di percorso, che costringe i blucerchiati ad andare a Napoli per fare risultato, per non dover dipendere dai contemporanei risultati Chievo-Udinese e Milan-Verona.