Bogliasco a testa alta con lo Sport Management - Genova 24
Serie a1

Bogliasco a testa alta con lo Sport Managementrisultati

I biancazzurri si sono congedati dal pubblico della Vassallo con una buona prestazione

sport

Bogliasco. I ragazzi del Bogliasco Bene salutano il proprio pubblico con un’onorevole sconfitta interna. Opposti alla corazzata Sport Management, terza forza del campionato, i biancazzurri incassano un’inevitabile sconfitta per 11-7, dando però parecchio filo da torcere ai gialloblù di mister Gu Baldineti nel penultimo turno della Serie A1.

La formazione ospite, forse memore delle difficoltà incontrate in stagione alla Vassallo da Brescia e Pro Recco, parte subito forte trascinata da uno scatenato Edo Di Somma che, incurante di trovarsi di fronte alla squadra in cui è cresciuto e nella quale gioca suo fratello Alessandro, punisce subito per due volte la retroguardia biancazzurra. Un altro ex dell’incontro, Sasha Sadovyy, concretizza la prima superiorità numerica bogliaschina ma l’immediata risposta di Blary riporta i veneti sul doppio vantaggio alla prima sirena.

Gli ospiti prendono il largo nel secondo tempo grazie ai centri di Petkovic, Baraldi e ancora Di Somma e alla doppietta di capitan Gallo. I liguri rispondono con un’altra vecchia conoscenza veronese, Brambilla, e soprattutto con un’autentica magia di Gimmi Guidaldi.

Arrivati al cambio vasca sotto di 5, nella seconda metà di gara i padroni di casa non si abbattono e non solo evitano di capitolare ma riescono anche a ridurre un minimo il passivo ma solo dopo che Fondelli ha sancito il massimo vantaggio ospite. Un doppio centro di Fracas, nel terzo tempo, e le splendide segnature di Lanzoni e Gambacorta nel finale sanciscono assieme ad un’altra doppietta del mattatore Gallo il definitivo 11-7. Da segnalare tra le fila bogliaschine l’esordio in prima squadra del giovane classe 2001 Alessio Pellerano.

“Innanzitutto – dichiara Daniele Bettini – io e i miei ragazzi vogliamo fare il nostro personale in bocca al lupo alle nostre ragazze impegnate nelle finali scudetto di Firenze. Passando alla nostra partita ho visto una buona continuazione del nostro periodo di crescita iniziato da qualche settimana. La Sport Management è un’ottima squadra e l’ha dimostrato anche oggi, ma noi siamo comunque riusciti a fare la nostra partita. Qualche sbavatura era inevitabile ma la sensazione generale è assolutamente positiva. Ora ci attende un altro impegno nel derby con il Recco e poi ci concentreremo sui playout“.

Il tabellino:
Bogliasco Bene – Bpm Sport Management 7-11
(Parziali: 1-3, 2-5, 2-1, 2-2)
Bogliasco Bene: Prian, Orlandini, Di Somma, Lanzoni 1, Brambilla Di Civesio 1, Guidaldi 1, Gambacorta 1, Pellegrino, Cimarosti, Fracas 2, Puccio, Sadovyy 1, Di Donna. All. Bettini.
Bpm Sport Management: Lazovic, Di Somma 3, Blary 1, Panerai, Fondelli 1, Petkovic 1, Drasovic, Gallo 4, Mirarchi, Luongo, Baraldi 1, Valentino, Nicosia. All. Baldineti.
Arbitri: G. Lo Dico e A. Pascucci.
Note. Usciti per limite di falli E. Di Somma e Cimarosti nel terzo tempo, Valentino, Gambacorta, Brambilla e Sadovyy nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco 4 su 13, Sport Management 4 su 14 più 1 rigore segnato.