Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bandiere Blu, anche nel 2018 la Liguria regina d’Italia per il turismo balneare fotogallery

La nostra regione riesce a piazzare il vessillo su 27 località, però nessuna new entry

Genova. Acque pulite, ma anche servizi all’altezza e attenzione all’accoglienza. Anche quest’anno torna, puntuale come sempre poco prima dell’arrivo della bella stagione, la lista stilata dalla ong danese Fee e relativa alle “Bandiere Blu”. Sono 368 in 175 comuni e la Liguria rimane, come l’anno scorso, con 27 località, alla guida della classifica nazionale davanti alla Toscana a quota 19 mentre la Campania raggiunge 18 bandiere con tre nuovi ingressi.

Savona è la provincia che conquista più sigilli di qualità, anche grazie a Ceriale, Albissola marina, Varazze. Ecco l’elenco di tutte le bandiere blu della nostra regione.

Provincia di Genova: Camogli, (Spiaggia Camogli Centro – Levante, San Fruttuoso), Santa Margherita Ligure (Scogliera Pagana, Punta Pedale, Paraggi, Zona Milite Ignoto), Chiavari (Zona Gli Scogli), Lavagna (Lungomare) e Moneglia (Centrale/La Secca/Levante);

Provincia di Imperia: Bordighera (Capo Sant’Ampelio Zona Ovest e Capo Sant’Ampelio Zona Est), Taggia (Arma di Taggia), Santo Stefano al Mare (Baia Azzurra, Il Vascello), e San Lorenzo al Mare (U Nostromu – Prima Punta, Baia delle Vele;

Provincia di Savona: Ceriale (Litorale), Borghetto Santo Spirito (Litorale), Loano (Spiaggia Levante Porto, Spiaggia di Ponente), Pietra Ligure (Ponente), Finale Ligure (Spiaggia di Malpasso-Baia dei Saraceni, Finalmarina, Finalpia, Spiaggia del Porto, Varigotti, Castelletto San Donato), Noli (Capo Noli-Zona Vittoria-Zona Anita-Chiariventi), Spotorno (Lido), Bergeggi (Il Faro, Villaggio del Sole), Savona (Fornaci), Albissola Marina (Lido), Albisola Superiore (Lido), Celle Ligure (Levante e Ponente) e Varazze (Arrestra, Ponente Teiro, Levante Teiro, Piani D’Invrea)

Provincia della Spezia: Framura (Fornaci), Bonassola, Levanto (Ghiararo, Spiaggia Est La Pietra), Lerici (Venere Azzurra, Lido, San Giorgio, Eco del Mare, Fiascherino, Baia Blu, Colombo) e Ameglia (Fiumaretta).

“Ancora una volta – dice il presidente della Regione Giovanni Toti – la Liguria ha staccato la Toscana per il maggior numero di vessilli che premiano le sue spiagge da sogno e l’incanto della sua costa, oltre ai servizi di accoglienza e alla qualità del nostro mare: da Bordighera a Lerici le nostre località sono in vetta al prestigioso riconoscimento internazionale di cui i nostri operatori turistici possono fregiarsi per confermare l’alto livello e la conduzione sostenibile del territorio e anche portare avanti un’azione di promozione ad ampio raggio”.

“La Liguria anche quest’anno dimostra che la sua costa e le sue spiagge sono un’eccellenza nazionale – aggiunge l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino – visto che siamo la regione con più riconoscimenti, grazie al nostro splendido litorale e ai servizi che i nostri stabilimenti erogano quotidianamente. La sinergia tra Regione Liguria, Comuni e operatori turistici funziona e il Patto per il turismo ha saputo portare da subito risultati importanti e siamo sicuri che, complice riconoscimenti come questo, ci sarà sempre maggior sviluppo economico e occupazionale nel turismo ligure”.

“Alla buona qualità ambientale della Liguria concorre anche il settore depurativo che ha visto una continua evoluzione sul nostro territorio e un miglioramento nello sviluppo degli impianti di depurazione” ha ribadito l’assessore all’Ambiente Giacomo Giampedrone.