Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Baiardo cala il poker e si prende l’Eccellenza risultati fotogallery

I neroverdi vincono una partita difficile contro il Real Fiumaretta e si prendono il campionato. Athletic in finale playoff. Il Casarza ferma il Golfo Paradiso e arriva da favorita ai playout con la Goliardicapolis

Arriva sul polveroso e caldo campo della Real Fiumaretta la gioia irrefrenabile del Baiardo che si laurea campione del girone B di Promozione in una stagione molto appassionante che ha visto diverse squadre avvicendarsi in vetta alla classifica. I neroverdi chiudono con un 2-4 che rende l’idea di quanto “vera” sia stata la partita. 

Il Baiardo in Eccellenza la festa

Gli spezzini, già ampiamente salvi e senza obbiettivi non rinunciano a giocare per chiudere la stagione con un risultato positivo. I genovesi, però scendono in campo concentrati a mille e dopo 12’ Rosati lancia il primo urlo di gioia. Al 25° Merialdo raddoppia e chiude virtualmente i conti, ma il Fiumaretta non molla e trova la reazione accorciando con Lombardini cinque minuti dopo, ma al 44° Manzi svetta di testa a riporta a +2  il vantaggio degli ospiti. Nella ripresa i ritmi calano, ma gli spezzini provano comunque a rifarsi sotto e Lombardini con la propria doppietta spaventa i genovesi al 74°. Passa un minuto, però e Provenzano si guadagna e trasforma un calcio di rigore che profuma di Eccellenza. Gara chiusa e Baiardo che stavolta controlla bene fino al triplice fischio che fa partire la festa neroverde.

Ci ha provato fino all’ultimo l’Athletic Club Liberi ad insidiare la vetta, ma alla fine i gialloneroverdi possono accontentarsi del secondo posto (complice il pareggio a reti bianche del Golfo Paradiso a Casarza) che proietta i ragazzi di Mariani direttamente nella finale playoff. La vittoria numero 19 della stagione arriva contro il San Cipriano che da una settimana ormai conosceva il proprio infausto destino. Una rete per tempo e l’Athletic mette in cassaforte il risultato. Vantaggio al 30° con una punizione di Ilardo. Al 65° chiude i conti Grosso.

Detto del Golfo Paradiso che non va oltre il pari a Casarza e resta al terzo posto, e dovrà quindi giocarsi l’accesso alla finale contro il Rivasamba che supera di misura la Goliardicapolis. Gol decisivo di Monteverde che al 6° si beve un paio di avversari e infila la palla alle spalle di Mosetti. Per entrambe le squadre la stagione non finisce qui. Il Rivasamba dovrà vincere con il Golfo Paradiso per accedere alla finale playoff, mentre la Goliardica non riesce a fare i punti che avrebbero consentito ai blaugrana di arrivare favoriti alla finale playout con il Casarza.

Record negativo per la Ronchese che chiude una stagione disastrosa con soli 6 punti e neanche una vittoria. In casa con la Don Bosco Spezia, l’addio alla Promozione è mesto e contrassegnato dall’ennesimo ko (il 24° su 30 uscite) frutto delle reti di Paparcone e Flagiello. Per i rossoblù ora sarà essenziale resettare tutto e cercare di ricominciare.

Vittoria roboante del Real Fieschi, che termina quinto, ma ampiamente fuori dai playoff. Contro l’Ortonovo arriva un 5-2 che comunque lascia il sorriso ai biancoblù. Avvio combattuto e in bilico, poi Rosati porta avanti gli ospiti al 35°. Sette minuti dopo Capitani devia sfortunatamente nella propria porta, ingannando Del Monte e permettendo ai Cogornesi di rientrare in gara. Il gol cambia tutto perché Ruffino allo scadere completa la rimonta prima della pausa. Al rientro, però l’Ortonovo c’è e cerca il pareggio che arriva all’ora di gioco con Cucunia. Finale di marca cogornese con Ronconi che al 71° riporta avanti i suoi, poi Ruffino e Dasso chiudono la contesa in due minuti firmando il 5-2 finale.

Bella vittoria anche per il Little Club che si congeda dai propri tifosi con un secco 4-0 rifilato al Magra Azzurri, scavalcato dai rossoblù anche in classifica. Scatenato Akkari che fa il bello e il cattivo tempo nella prima parte di gara che lo vede calare una tripletta in dieci minuti, decidendo di fatto la partita che poi i grifoni controllano fino all’81° quando Barabino, entrato a gara in corso, arrotonda il punteggio. 

Infine il Cadimare si aggiudica il derby spezzino con il Forza e Coraggio grazie alle reti di Fiocchi al 33° e di Rossetti all’81°.