Quantcast
Ancora

Arenzano, sub colto da malore durante un’immersione alla Haven

Soccorsi di vigili del fuoco e capitaneria, l'uomo è sopravvissuto ma in condizioni serie

Vigili del fuoco salvataggio in mare

Genova. Un ragazzo di 26 anni è stato soccorso intorno alle 13 in mare, al largo di Arenzano, dalla capitaneria di porto e dai vigili del fuoco. Sarebbe stato colto da malore mentre effettuava un’immersione subacquea al relitto della Haven.

La persona soccorsa è viva è sarò trasportata d’urgenza in ospedale per il trattamento in camera iperbarica all’ospedale San Martino: le sue condizioni sono serie ma al momento del salvataggio il sub era vigile.

A dare l’allarme l’istruttore del diving con cui il sub era uscito. Sull’accaduto sono state avviate indagini i militari della Capitaneria di Porto che hanno sequestrato le attrezzature usate dal sub per l’immersione.

La petroliera affondata nel 1991 è oggi uno dei più grandi relitti al mondo visitabili dai subacquei. Vengono organizzate molte escursioni da diving center del posto e non solo. Molto spesso, però, è teatro di incidenti, malori, talvolta mortali tanto che qualche anno fa la Regione ha disposto un regolamento più restrittivo per le immersioni.

Più informazioni