Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Volotea a Genova, la prima candelina. Per il 2018 oltre 400 mila biglietti in vendita

Con un totale di 16 collegamenti, 14 dei quali operati in esclusiva, l'offerta Volotea a inaugurando e un organico di Genova si attesta come la più ricca e variegata

Genova. Volotea, la compagnia aerea low cost che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa basata a Genova, spegne la prima candelina dal’inaugurazione della sua base al Cristoforo Colombo e vola sempre più in alto Genova si riconferma, infatti, come un aeroporto di importanza strategica per i piani di sviluppo della low-cost che, un anno fa, ha scelto di focalizzare i suoi investimenti presso lo scalo, inaugurando qui la sua quarta base italiana.

Bruco, il degrado del fratello minore

Con due aeromobili allocati e un organico di 50 dipendenti a livello locale, la compagnia continua il suo impegno presso il Cristoforo Colombo, supportando e sostenendo il tessuto economico locale. Con un totale di 16 collegamenti, 14 dei quali operati in esclusiva, l’offerta Volotea a inaugurando e un organico di Genova si attesta come la più ricca e variegata.

Dal 2012 ad oggi il vettore ha consolidato la sua presenza a Genova, proponendo nuove destinazioni e incrementando, di anno in anno, i volumi relativi ai passeggeri trasportati. Sono 422.000 i biglietti in vendita per il 2018, pari ad incremento del +17% rispetto allo scorso anno e rotte confermate da e per lo scalo: verso Madrid (gia operativa dal 30 marzo), Lampedusa Lamezia Terme (disponibile dal 27 maggio) e Mykonos (disponibile dal 29) per r la gioia dei viaggiatori liguri, il vettore ripristinerà, nelle prossime settimane, le tratte estive verso Sardegna, Puglia, Spagna e Grecia.

“Quest’estate siamo davvero orgogliosi di scendere in pista con ben 4 nuove rotte a Genova, dove siamo primi per numero di mete raggiungibili e per volume di passeggeri trasportati- commenta Lázaro Ros, Direttore Generale e Co-Fondatore di Volotea – Grazie al nostro operativo voli offiamo ai passeggeri collegamenti verso alcune delle mete estive più gettonate, generando allo stesso tempo traffico.

incoming di turisti che potranno apprezzare le bellezze artistiche e naturalistiche, non solo di Genoova ma dell’intera Liguria. Siamo orgogliosi di creare connessioni verso 16 destinazioni, 14 delle quali operate in esclusiva, supportando lo sviluppo dell’economia locale. Ci auguriamo, infine, di accrescere ulteriormente il volume dei passeggeri trasportati presso lo scalo ligure annunciando, pesto, altre novità a livello sia domestico sia internazionale”.

ll successo di Volotea è un successo per Genova. – dichiara Marco Bucci, Sindaco di Genova – Come sindaco non posso che essere soddisfato di questi risultati e della volontà della società di implementare il propno impegno nel nostro scalo. Voglio nbadire ancora una volta come I’amministrazione sia impegnata per migliorare i collegamenti tra l’aeroporto e la città sia dal punto di vista infrastrutturale sia atraverso una maggiore efficienza del trasporto pubblico”.

“L’aumento dell’offerta di Volotea dimostra che la scelta di Genova come base della compagnia, un anno fa, e’ stata valida e sta portando i risultati sperati in termini di passeggeri. commenta Paolo Odone, Presidente dell Aeroporto di Genova – La risposta positiva del mercato è la miglior base possibile per un piano di crescita che proseguirà nei prossimi anni, con nuove destinazioni raggiungibili del Colombo e
l’incremento di frequenze e periodi di operatività dei voli già disponibili. Ancora una volta ringraziamo Volotea per avere creduto in Genova e nella Liguria, felici che la fiducia del vettore si sia dimostrata riposta”

“1 numeri raggiunti da Volotea, in un anno, al Colombo dimostrano l’appeal di Genova e della Liguria in chiave turistica – dichiara Gianni Berrino, Assessore regionale al Turismo – come Regione Liguria siamo soddisfatti e grati a Volotea per aver scommesso sul nostro territorio e per aver consolidato investimenti importanti sullo scalo regionale. I collegamenti aeroportuali sono fondamentali per lo sviluppo turistico della Liguria e perché si confermi come meta turistica internazionale oltreché per dare un respiro più ampio allo sviluppo economico della nostra regione”.

“Avevamo deciso che l’Italia era uno dei nostri mercati strategici e, analizzando le rotte possibili all’interno di questo mercato, Genova risultava essere uno degli aeroporti che avevano maggiore necessità di nuove rotte. Per questo abbiamo deciso di puntare su questa città creando nuovi collegamenti diretti che, in precedenza, non esistevano”.

Un futuro che passa anche per un nuovo concetto dello scalo, quello del “city airport” lanciato dal sindaco Marco Bucci. “Si tratta di avere un aeroporto che ti permette, in pochi minuti, di arrivare in centro – ha spiegato – ma che mette anche in comunicazione con tutti i principali hub europei. E questa è la strada per il rilancio della città”. Alla conferenza stampa hanno preso parte anche il Presidente dell’autorità di sistema portuale, Paolo Emilio Signorini, e l’assessore al turismo della Regione Liguria, Gianni Berrino.