Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Varazze non molla il primato, ma l’Isolese ne fa sei e rilancia la sfida risultati

Corsa a due per la vittoria del campionato con Caperanese e Bogliasco che si annullano a vicenda e rallentano. In coda vittorie pesanti per Sciarborasca e Stella Sestrese

A due giornate dalla fine della regular season in Prima categoria Girone C, il Varazze mantiene saldamente la testa della classifica grazie ad un netto 0-3 rifilato alla Vecchiaudace Campomorone che vede così tramontare definitivamente le speranze di approdare ai playoff. La gara si sblocca al 37° grazie ad una perla di Parodi che beffa Dellepiane con una palombella. Gara che si chiude, però solo nel quarto d’ora finale quando i campomoronesi calano fisicamente e si scoprono nel tentativo di rimettere in pista il risultato. Al 77° Perrone fa 0-2, mentre all’85° Maralino mette i titoli di coda alla gara.

Se i nerazzurri superano bene lo scoglio di Campomorone, l’Isolese si scatena e lancia un avvertimento più che chiaro ai primi della classe, facendone ben sei ad una Sampierdarenese letteralmente travolta e irriconoscibile. I biancoverdi passsano subito avanti con Rossetti che al 5° trova la deviazione vincente. La Sampierdarenese reagisce e la gara resta in equilibrio fino alla fine del primo tempo quando ancora Rossetti replica e fa 2-0. Nella ripresa si scatena Migliaccio che sigla una tripletta intervallata dalla rete di Castagna per una giornata da ricordare per i colori isolesi, mentre la Sampierdarenese vede i draghi anche perché scivola a -9 proprio dalla squadra valligiana e al momento i lupi sarebbero fuori dai playoff. 

Caperanese e Bogliasco potrebbero avere messo in scena il primo atto di tre in una giornata dal caldo estivo, si confrontavano per cercare di tenere il passo dell’Isolese una, e di rilanciarsi l’altra. Ne esce una gara combattuta che il Bogliasco approccia forte e sblocca alla prima occasione con un gran tiro di Crosetti. Poi Picasso si divora un calcio di rigore mandando la palla all’incrocio dei pali. L’attaccante chiavarese si farà perdonare al 46° insaccando da pochi passi. La partita sostanzialmente finisce qui perché le squadre hanno più timore di perdeere che voglia di vincere.

Vince il San Gottardo che aggancia la Sampierdarenese e torna a sognare nei playoff. I biancorossi passano contro il Via dell’Acciaio grazie alla zampata di Camarda in avvio di secondo tempo . Per il San Gottardo un passo avanti importante, anche se le a due gare dal termine deve sperare in un passo falso dell’Isolese, senza sbagliare nulla.

In coda arrivano le vittorie fondamentali di Sciarborasca a Stella Sestrese. I verdestellati espugnano il campo del Prato grazie alla doppietta di Aufiero che con un gol per tempo, consegna i tre punti alla sua squadra che sale a 29 punti e in questo momento sarebbe salva. Nell’altro scontro diretto i gialloblù di mister Berogno vincono sul Voltri 87 con identico risultato. Sblocca la partita Nania dopo un solo minuto e la chiude Dell’Innocenti al 61°. Due risultati importanti questi che potrebbero consentire a Sciarborasca e Stella Sestrese di evitare i playout.

Playout che sono l’obbiettivo del Begato invece, che incassa la ventesima sconfitta nella trasferta con la Calvarese ed è oggi a -11 dal quint’ultimo posto e a -5 dal Voltri che precede la squadra di Raspa. Biancorossi che non fanno sconti e passano al 25° con Piazze. Nel secondo tempo Greco raddoppia al 60° e Porro chiude i conti all’85°. 

Infine il Ravecca cade contro il Cà de Rissi, ma gioca alla pari dimostrando di voler onorare il campionato fino alla fine. Rete decisiva di Taravella che arriva a dieci minuti dalla fine.