Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Superenalotto, in via Isonzo centrato un 5+1: vinto quasi un milione di euro

E' la vincita più alta realizzata in Italia da inizio anno. Il titolare della ricevitoria: "Impossibile capire chi sia il fortunato giocatore, era una scheda da 3 oppure 5 euro, come tante"

Più informazioni su

Genova. Quasi un milione di euro è stato vinto, con un 5+1 al Superenalotto, da un misterioso giocatore genovese. La scheda fortunata è stata venduta – riporta Agipronews – alla ricevitoria Discofisso di via Isonzo, a Sturla.

Il premio da 976mila euro è la vincita più alta realizzata in Italia al SuperEnalotto da inizio anno. Il jackpot, sfiorato, nel frattempo ha raggiunto i 122,8 milioni di euro, premio in palio più alto al mondo e quinta vincita più ricca nella storia del concorso.

La sestina esatta è stata realizzata l’ultima volta l’1 agosto dello scorso anno, con 78 milioni finiti a Caorle, in provincia di Venezia, mentre in Liguria il 6 non è mai stato centrato.

“E’ impossibile capire chi possa essere il vincitore, in base alla vincita crediamo sia stata una schedina da 3 o 5 euro, ne vendiamo moltissime”, Walter Buccinai, titolare della ricevitoria Discofisso di via Isonzo, Genova, dove è stata venduta la schedina vincente del Superenalotto da quasi un milione di euro, esclude di avere un’idea su chi sia stato il giocatore fortunato ed esclude anche di poter guadagnare qualche extra.

“Sì, a volte si sente parlare di ricompense ai titolari delle ricevitorie da parte dei grandi vincitori – racconta – ma non ci spero un granché, non vedo questa predisposizione a donare”. Nella ricevitoria di via Isonzo, gestita da circa 10 anni dallo stesso titolare, in passato sono stati venduti altri biglietti vincenti ma di importo più limitato, sui 5 mila euro. “Anche se il vincitore dovesse farsi vivo – conclude – non credo accadrà prima di due mesi, ovvero il periodo che dovrà attendere per incassare il premio”.