Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sturla cinico e primato mantenuto. Cadono le altre genovesi risultati

Biancoverdi che domenica attendono la Dinamica Torino in uno scontro che vale il primo posto. Cadono tutte le altre con Sestri che crolla a Firenze. Prossimo turno ricco di scontri diretti

Giornata nera per le genovesi in Serie B di pallanuoto, con la sola corazzata sturlina a portare punti a casa, preservando un primato che dura ormai da inizio stagione. Non era semplice per i biancoverdi superare un Rapallo che sta facendo una stagione sicuramente oltre le aspettative della vigilia e che infatti si ripropone come squadra dura a morire.

Primo periodo equilibrato che Sturla comunque riesce a sbloccare chiudendo avanti 0-1. Secondo quarto simile con Rapallo che va a referto, ma Sturla risponde e sale sul +2. Decisiva la seconda metà di gara con i biancoverdi che mettono tre gol fra sé e i rapallesi e poi nell’ultimo quarto tengono bene replicando agli attacchi dei padroni di casa. Finisce 4-7 una partita in cui entrambe le squadre giocano una buona gara, ma la maggior esperienza di Sturla alla fine fa la differenza. Ivaldi, tecnico sturlino commenta: “Questi sono ragazzi che si impegnano molto sempre compatibilmente con i loro impegni di lavoro durante la settimana e il sabato trovano la concentrazione giusta per disputare un campionato che li vede fino ad ora al vertice. Posso essere modestamente ottimista per il prosieguo del campionato”.

Passo falso della Locatelli che cade a Firenze nello scontro diretto per il quinto posto. Gara molto equilibrata con i genovesi che restano in gara fino all’ultima pausa che affrontano sull’8-7. Nell’ultimo periodo Firenze ne ha di più e sfrutta al massimo le occasioni avute piazzando due reti di gap che non vengono più rimontate. Vince Firenze 12-9 e la Locatelli perde una bella occasione per mantenersi nella zona alta della classifica.

Crolla anche Sestri che a Lerici viene doppiato 12-6 grazie soprattutto ad una prestazione di Sabioni pazzesca: 5 reti per lui che fanno sicuramente la differenza. Gara che i levantini tengono in mano e portano alla fine e sestresi che perdono l’occasione per scavalcare Rapallo al terzo posto.

Infine resiste un quarto l’Albaro Nervi a Torino contro la corazzata Dinamica. Dopo il 2-2 iniziale i torinesi piazzano un 5-1 nei due tempi centrali che scavano il solco decisivo, prima di dilagare nel finale. Termina 10-4, ma per i giovanissimi atleti nerviesi non sono certo queste le gare da vincere.

Prossimo turno molto interessante con le prime quattro che si scontreranno fra loro. Sturla attende Torino per cercare di piazzare il colpo decisivo e garantirsi il primato, mentre Sestri aspetta Rapallo. Le due squadre sono separate da due punti a favore dei gialloblù. La Locatelli poi attende Busto reduce da una vittoria di misura sulla Florentia che ha consentito ai lombardi di agganciare i genovesi. Per la Locatelli c’è quindi la necessità di rilanciarsi. Albaro infine ospiterà Firenze.