Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sfonda vetrina e “gioca a nascondino” con gli agenti, arrestato

Più informazioni su

Genova. Si era nascosto dietro a una persiana in esposizione ma non aveva fatto attenzione ai piedi, che spuntavano da sotto e che hanno permesso agli agenti di trovarlo e arrestarlo. In manette è finito un cittadino marocchino di 34 anni che, ieri mattina, all’alba, ha sfondato la vetrina di un negozio di serramenti, in Via Ursone da Sestri, nella delegazione genovese, per tentare il furto.

Le sue mosse non sono passate, però, inosservate e dopo diversi minuto sul posto sono arrivati agenti delle volanti della Questura e del Commissariato Cornigliano che, dopo aver delimitato la zona per bloccare le possibili vie di fuga, sono entrati nel negozio, il cui interno era stato messo a soqquadro, per cercare del ladro. 

La ricerca si è protratta per diversi minuti, vista la presenza di numerose esposizioni di porte, finestre e tapparelle che costituivano possibili nascondigli, fino a quando un operatore ha individuato i piedi del ladro spuntare da sotto una persiana.

L’uomo, persona pluripregiudicata per svariati reati e colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Bergamo, è stato tratto in arresto ed associato alla casa circondariale di Marassi.