Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Raduni giovanili del comitato I Zona: a Genova protagonista la classe Optimist fotogallery

Una cinquantina i partecipanti; obiettivo tecnico: il giro di boa

Genova. Sabato 21 aprile presso i saloni nautici della Fiera del Mare di Genova si è svolto il secondo appuntamento dei raduni organizzati dal comitato I Zona nell’ambito del progetto Fiv di sviluppo attività under 16 e under 19.

La classe protagonista è stata l’Optimist che ha raggruppato sia atleti Cadetti che Juniores. Decisamente numerosa è stata la partecipazione dei giovani, richiamati dall’interessante obiettivo tecnico: il giro di boa.

In questa occasione il comitato di Zona è stato rappresento non solo dal Ctz Alessandro Macrì ma anche dai tecnici Pietro Micillo e Micaela Conti che, insieme all’Udr nazionale Enrico Pilla, hanno configurato lo staff del raduno.

Come da programma il mattino è stato dedicato all’intervento di Enrico, che avvalendosi della sua ottima esperienza didattica, ha saputo spiegare con parole chiare e semplici i difficili contenuti del regolamento di regata e in particolare la regola 18.

Dopo un’abbondante pasta offerta dal comitato di Zona a tutti i partecipanti, la flotta ha preso il mare per mettere in pratica le esercitazioni proposte dallo staff.

Il bilancio della manifestazione non poteva che essere positivo visti anche i diversi tecnici aggregati allo staff che hanno dato un forte contributo a gestire i quasi cinquanta partecipanti: Michele Buriani (LNI Santa Margherita Ligure), Alberto Dall’Asta (CVV), Rosy Ialori (CN Ilva), Francesco Frisone (CV Arenzano), Gabriele Figoli (CAVM Recco e CV Sori), Francesca Quercini (CAVM  Recco), Riccardi Ricciardi (CN Bogliasco). Adolfo Podestà ha contribuito alla pianificazione logistica della manifestazione.

Il prossimo appuntamento è fissato per il 26 maggio, sempre ai saloni nautici della Fiera del Mare di Genova in preparazione alla prima selezione zonale Trofeo Amm. M.O. Luigi Durand De La Penne.