Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pro Recco Rugby a caccia di punti pesanti contro il Settimo Torinese risultati

Il coach Callum McLean fa il punto sulla situazione della squadra biancoceleste

Recco. Dopo la bella vittoria contro il Gran sasso, la Tossini Pro Recco Rugby attende all’Androne la capolista TKGroup Settimo Torinese, attualmente in testa alla poule 3 con 25 punti, cioè solo uno più degli Squali. Alla seconda di quattro partite casalinghe consecutive, i biancocelesti cercheranno di conquistare punti preziosissimi per restare in corsa per il primo posto finale del girone.

Come ogni settimana, il lavoro di coach Callum McLean e dei suoi ragazzi inizia con la visione del video dell’ultima partita. “Riguardando l’incontro contro Gran Sasso – spiega il tecnico neozelandese – abbiamo avuto conferma di quel che già avevamo notato dal campo: abbiamo avuto un buon possesso e giocato bene al largo ma abbiamo avuto una sorta di black out nella conquista del pallone per quasi tutta la prima mezz’ora del secondo tempo, quindi dobbiamo concentrarci ancora sulla continuità, finora nostro punto dolente. Un’altra parte importante del nostro lavoro di questi giorni è sui punti d’incontro, perché la nostra velocità nel sostegno domenica scorsa non è stata sufficiente e l’abbiamo pagata con diversi falli che ci sono stati fischiati”.

Il Settimo Torinese arriverà certamente a Recco per cercare di portarsi via il maggior numero possibile di punti e rimanere in testa, anche per riscattarsi dal magro bottino casalingo dell’ultima partita, pareggiata contro la Primavera.

Ci aspettiamo, come sempre, un Settimo forte in mischia, concreto e determinato – dice McLean – ma ci sentiamo competitivi anche noi lì davanti in questo momento: sarà una battaglia e consideriamo il gioco del nostro pacchetto, oltre che fase di conquista, come un’ulteriore e fondamentale opzione tattica da poter affiancare al gioco aperto su cui tanto stiamo lavorando in questa stagione. La cosa fondamentale è non perdere mai la fiducia in noi stessi, che stiamo costruendo un passo ed un progresso dopo l’altro”.

Assente Stefano Romano, che sarà impegnato con la maglia dell’Under 18 in una partita difficile e decisiva per gli Squaletti, la rosa sarà tutta a disposizione del tecnico tranne Avignone e Panetti, alle prese con la guarigione da lunghi infortuni.

Fischio d’inizio domenica 15 aprile alle ore 15,30. Dirige Faggionato di Vicenza.

Oltre agli Squali, nel weekend saranno in campo anche Cadetta (domenica, ore 15,30 al Carlini, contro il Genova), Under 18 (domenica, ore 12,30 a Segrate, contro l’ASR Milano), Under 16 (sabato, ore 17 a Biella), Under 14 (sabato, ad Imperia, contro Imperia e Vallecrosia) ed anche gli “old” delle Orche (sabato in un torneo a Rapolano Terme).