Gestione dei codici

Pronto soccorso, Viale “Piano festività sta funzionando”

Genova. “Mi arrivano le segnalazioni dei vari pronto soccorso che dicono che c’è un afflusso regolare, sostenuto, ma non vi sono delle criticità evidenti”. In attesa della fine degli interventi “straordinari”, prevista per domani mattina, il piano per la sanità durante questo post è di Pasqua sembra aver funzionato”.

A spiegarlo, a margine della visita all’ospedale S. Martino, per l’esordio della cucina ligure in ospedale, la vice presidente della Regione Liguria, Sonia Viale, che ha la delega alla sanità. “Il piano programmato ha funzionato – spiega – e ringrazio ancora una volta il personale, adesso dobbiamo vedere cosa succederà domani mattina, alla ripresa perché sappiamo che quello del rientro al lavoro resta sempre un momento critico. Proprio per questo motivo alcune iniziative, anche presso il pronto soccorso del San Martino, sono state prorogate anche fino a martedì mattina”.

A funzionare anche le modalità di accesso ai pronti soccorso per le persone che avevano minori urgenze e che hanno, comunque, visto potenziare il servizio a loro dedicato. “L’accesso dei codici bianchi è, chiaramente, una criticità – spiega Viale – le persone hanno necessità e si dirigono presso il pronto soccorso devono aspettare che vengano prima trattati i codici rossi o gialli, cioè quelli gravi o in pericolo di vita. Le iniziative dedicate ai codici bianchi (al S. Martino era presente uno specialista dedicato a questa attività) permette loro di non attendere troppe ore e, quindi, direi che è una sperimentazione che sta funzionando”.