Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Municipio Centro Ovest, M5S chiama centrodestra ma per il PD è un “accordo azzardato”

I Dem sottolineano come sul tema dell'azzardo sarà difficile trovare un compromesso tra pentastellati e Lega

Genova. Potrebbe essere il gioco d’azzardo il tema più spinoso in vista di un possibile accordo tra il Movimento 5 Stelle e il centrodestra al municipio Centro Ovest. L’M5S ha proposto a Lega e Forza Italia un appoggio esterno per evitare un nuovo commissariamento ma a patto che vengano rispettate alcune istanze.

Secondo il Pd, rimasto fuori dai giochi, c’è un tema delicato. “Da tempo, e con più intensità in questi giorni, in Regione, il Partito Democratico, con tutte le forze di opposizione, sta combattendo una dura e giusta battaglia contro il gioco d’azzardo patologico, la sua deregolarizzazione e la linea più che “morbida” seguita dalla maggioranza Toti sulla questione”, si legge in un comunicato.

“Sul territorio di San Teodoro e Sampierdarena assistiamo invece a uno spettacolo ben diverso – ricordano dal Pd – nella ricerca di una maggioranza di governo per il municipio Centro Ovest, che a oggi non è ancora stata raggiunta dal centrodestra, apprendiamo che il M5S è disposto a sostenere la presidenza di Renato Falcidia, commissario/candidato e aspirante presidente voluto da Bucci e dal centrodestra. Un sostegno legato però ad alcuni punti specifici, come la lotta all’azzardo. Proprio la zona di Sampierdarena è notoriamente una delle più martoriate dalla piaga delle slot machines e non ci pare che Falcidia si sia mai espresso chiaramente contro questo problema che mina la vivibilità del quartiere. Per farlo dovrebbe andare contro allo stesso centrodestra che governa in Regione e a cui spetta la regolamentazione di questa materia”.

Il Pd in municipio centro ovest ribadisce che alla prossima convocazione del consiglio municipale il voto sarà contrario alla proposta di una maggioranza di governo M5S/centrodestra.