Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Morto dopo un giorno di ricovero l’imprenditore del Tigullio colpito da meningite

Era all'ospedale di Lavagna, l'infezione lo ha debilitato in maniera fatale ma era malato da tempo

Più informazioni su

Lavagna. Le sue condizioni era apparse molto gravi, disperate, tanto che ieri i medici dell’ospedale di Lavagna hanno definito impossibile il trasporto al San Martino di Genova. Non ce l’ha fatta l’uomo di 66 anni, imprenditore edile del Tigullio, morto questa mattina per meningite durante il ricovero.

L’uomo, B.L., residente a Rapallo, era da tempo malato, soffriva di una patologia che colpiva il sistema immunitario, e la sepsi meningococcica è stata devastante.

Il paziente si è presentato ieri, alle 4 del mattino, al pronto soccorso riferendo di avere la febbre da un giorno. L’esame del sangue ha confermato la diagnosi. L’uomo è stato subito ricoverato in rianimazione.

La Asl 4 chiavarese ha provveduto a effettuare la profilassi sul personale sanitario in servizio e sui parenti del paziente.