Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mercoledì 25 aprile il 1° Trofeo Rapallo Pallanuoto “Città di Rapallo”

Al Poggiolino si sfideranno sei formazioni

Rapallo. In attesa della ripresa del campionato di Serie A1 femminile con il big match tra Rapallo Pallanuoto e SIS Roma, in programma al Poggiolino sabato 14 aprile alle ore 15, la società gialloblù annuncia l’iniziativa che vedrà protagonista la pallanuoto giovanile in rosa.

Mercoledì 25 aprile la piscina del Poggiolino ospiterà infatti il 1° Trofeo Rapallo Pallanuoto “Città di Rapallo”, riservato alla categoria Under 13. L’evento è organizzato dalla Rapallo Pallanuoto in collaborazione con Comune di Rapallo e Fin (main sponsor Head e Euromedical) e vedrà la partecipazione della Waterpolo Ability.

Sei le squadre partecipanti. Nel girone 1, oltre alle padrone di casa del Rapallo Pallanuoto, sono inserite US Locatelli e Varese Olona Nuoto. Del girone 2 fanno parte Bogliasco Bene, Como Nuoto e Canottieri Milano. Le partite prenderanno il via alle ore 9.

Aspettando la partita di sabato al Poggiolino tra Rapallo e Roma, che auspichiamo si concluda per noi al meglio in funzione del migliore piazzamento nella griglia dei playoff scudetto, siamo lieti di annunciare la data del primo Trofeo Rapallo Pallanuoto ‘Città di Rapallo’ – sottolinea il presidente Enrico Antonucci –. Lo scopo è puntare i riflettori sulla pallanuoto giovanile e valorizzare le nuove leve, che per altro è la filosofia della Rapallo Pallanuoto fin dalla nascita della società. Tutto questo senza trascurare l’aspetto sociale, che per noi è importante al pari di quello sportivo e agonistico, e che si concretizzerà con la partecipazione della Waterpolo Ability. Ringrazio l’amministrazione comunale di Rapallo, gli sponsor e tutti coloro che ci hanno supportati nell’organizzazione di questa bella manifestazione”.

Oltre alle atlete delle sei squadre partecipanti, protagonisti saranno appunto anche gli atleti della Waterpolo Ability, che la piscina comunale di Rapallo ha già ospitato lo scorso anno nell’ambito della final six scudetto di A1 femminile.

Anche questa volta la Rapallo Pallanuoto mostra grande sensibilità, quindi anzitutto alla società gialloblù va il mio plauso – commenta Simona Pantalone, presidente della Waterpolo Ability -. Da quattro anni la Waterpolo Ability sta portando avanti questo progetto sperimentale: la pallanuoto è una disciplina sportiva riconosciuta dalla Finp a livello promozionale ma lo scopo è far crescere il movimento e far sì che diventi disciplina ai Giochi Paralimpici. Scopo di Waterpolo Ability, che ha sede a Varese ma richiama atleti da diverse regioni del Nord Italia, è quello di promuovere la pallanuoto paralimpica e creare un punto di aggregazione per questi ragazzi: in acqua le diversità si annullano, c’è tanta voglia di divertirsi, mettersi alla prova e dare il massimo per vincere, come qualsiasi atleta che pratichi sport”.