Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Memoria, gli studenti liguri sui luoghi della Grande Guerra per capire le radici dell’odio

Un viaggio di istruzione sulle tracce della memoria, lasciate indelebili sulle terre di confine stravolte da conflitti e tragedie

Genova. Un viaggio di istruzione sulle tracce della memoria, lasciate indelebili sulle terre di confine stravolte da conflitti e tragedie.

La delegazione ligure è andata alla ricerca delle “radici dell’ odio etnico e razziale”, come si legge nel comunicato stampa di Regione Liguria, partendo dalla Prima Guerra Mondiale e visitando i sacrari che racchiudono i resti dei caduti di diverse nazionalità: Redipuglia, Oslavia ed il cimitero austroungarico.

Il viaggio è stato organizzato dal Consiglio regionale: «Questo viaggio – raccontano alcuni ragazzi – rappresenta un’esperienza unica ed ha il grande merito di farci conoscere i fatti del nostro confine orientale, complessi e dolorosi, ma troppo spesso dimenticati».