Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Inter non perdona: Genoa KO contro i nerazzurri

La primavera del Genoa, allenata da Sabatini, cade in casa dell'Inter: la sfida per i playoff di categoria si complica ulteriormente

Genova. Il Genoa primavera cade contro i pari età dell’Inter, giunti al terzo successo consecutivo: il buon gioco del team di Sabatini non salva i rossoblù dalla sconfitta contro le individualità di spicco dei milanesi.

La formazione rossoblù di partenza è Rollandi, Tazzer, Oprut, Altare, Zanoli, Sibilia, Candela, Trabacca, Salcedo, Zanimacchia, Micovschi; in panchina Bulgarelli, Seno, Piccardo, Pedersen, Silvestri, Odasso, Gibilterra, Bruzzo, Romairone, Zito.

Il Genoa ha cominciato la gara in avanti, con Zanimacchia pericoloso dopo soli tre minuti, ma è l’Inter la prima a passare: al 14′ la difesa rossoblù dimentica Rover solo nel cuore dell’area e sugli sviluppi di un calcio d’angolo l’interista insacca di piatto.

Il Genoa non si demoralizza: ancora Zanimacchia, poi Micovschi si fanno pericolosi in pochi minuti. L’Inter non si ferma: Zanilo e Merola impegnano Rollandi, quindi con Zappa su finire di primo tempo.

Il secondo tempo vede di nuovo i genoani farsi avanti:Zanimacchia dopo pochi minuti impegna l’estremo difensore Pissardo, così come fa pochi minuti dopo Salcedo, ma gli sforzi rossoblù non bastano.

L’Inter, invece, punta sulle individualità: è lo spunto di Merola, che ruba palla, dribla e affonda in porta a consentire il raddoppio al 66′.

Sul 2-0 la gara potrebbe fermarsi: resta il tempo per il Genoa di farsi ancora avanti, sempre respinto dalla capace difesa nerazzurra.

La sconfitta del Genoa rilancia i nerazzurri in classifica, mentre complica la corsa per i playoff dei ragazzi di Sabatini, attesi ora da una primavera di fuoco.