Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Galleria Mazzini invasa da ombrelli colorati. L’installazione per Euroflora nella galleria “colabrodo” fotogallery

L'iniziativa, nell'ambito dell'allestimento urbano per la kermesse, mette tutti d'accordo.

Genova. Una iniziativa che “cade a fagiolo”, come in molti stanno facendo notare in queste ore sui social: tanti ombrelli colorati hanno invaso Galleria Mazzini, la storica struttura ottocentesca il cui restyling appena iniziato al momento non ha fermato le infiltrazioni.

L’iniziativa colorata fa parte dell’allestimento urbano di marketing territoriale per Euroflora, e nei prossimi giorni sarà replicato anche in via Roma e in via XXV Aprile. Un’iniziativa fortemente voluta dall’assessore Elisa Serafini, che potrebbe estendersi nei caruggi del Centro Storico grazie alla collaborazione del Civ di Via Luccoli.

Una installazione che sta già dividendo il popolo della rete, ovviamente: se da un lato la “botta di colore” è già molto apprezzata, sono in molti a segnalare come, “ironia della sorte”, proprio la copertura liberty Galleria Mazzini sia un colabrodo che ad ogni pioggia rende la struttura una scivolosa “piscina”.

A segnalarlo, nei giorni scorsi, il gruppo facebook “Genova, contro il degrado”, che con diverse foto di Stefano Mottura, immortalava, il 10 aprile, una galleria letteralmente “sotto la pioggia”. Entro il 2020, però, la situazione dovrebbe risolversi, come già annunciato dall’assessore Paolo Fanghella a Gennaio: i lavori di restyling sono già in corso, e dovrebbero concludersi entro due anni.

Per la prima volta nella storia di Genova, quindi, sono tutti d’accordo: quello che ci voleva per Galleria Mazzini erano proprio degli ombrelli.