Furgone sospetto in corso Europa: forse gasolio nelle taniche - Genova 24
Le indagini

Furgone sospetto in corso Europa: forse gasolio nelle taniche

Il mezzo era stato rubato a fine marzo in un paesino non lontano da Lione

Genova. Potrebbe essere gasolio il liquido contenuto nelle tre taniche da cinque litri trovate a bordo del furgone che nella tarda mattinata di oggi ha destato parecchio allarme a Genova con la chiusura di corso Europa e l’intervento degli artificieri. Un campione è stato prelevato dalla polizia e sarà analizzato dalla scientifica nelle prossime ore.

Secondo quanto appreso il furgone appartiene a una ditta di vasellame e sarebbe stato rubato il 28 marzo in un paesino nei pressi di Lione, in Francia. A bordo, oltre alle taniche e a quattro telefoni cellulari conservati nel cassetto del vano anteriore è stata trovata anche una patente di guida che sembra appartenere all’autista del furgone della ditta e non avrebbe precedenti penali.

La segnalazione del furto del furgone era arrivata dalle autorità francesi come prevede il protocollo antiterrorismo. Ad eseguire gli accertamenti è al momento l’Upg, intervenuta sul posto, ma al momento secondo gli investigatori non ci sarebbero elementi che destano particolare allarme.

Più informazioni
leggi anche
furgone sospetto via swimburne
Disagi
Falso allarme bomba in via Swinburne, corso Europa riaperto al traffico