Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fincantieri, presentazione della Seabourne Ovation. Toti: “Gioiello che ci rende orgogliosi”

Più informazioni su

Genova. “Oggi celebriamo tantissime cose diverse che sono l’essenza della capacità italiana di fare impresa: il buon gusto, l’affidabilità, la creatività, il rapporto con lavoratori e anche la capacità della politica di costruire e dialogare sul futuro come stiamo facendo e continueremo a fare con Fincantieri”, così il Presidente della Regione Liguria oggi alla presentazione di ‘Seabourn Ovation’, l’ultima nave da crociera extra-lusso nata a Genova, nello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente.

“Oggi si celebrano tanti matrimoni”, ha ricordato Toti. “Quello che lega Fincantieri ai suoi clienti: questa azienda ha dimostrato di essere un’eccellenza assoluta nel mondo nel capire e seguire il mercato. Si celebra il matrimonio fra Fincantieri e la Liguria, un matrimonio che celebriamo ogni volta che variamo una nave in uno dei cantieri che ospitiamo nella nostra terra da tanti anni. Si celebra anche il matrimonio tra un’impresa e la sua capacità di costruire lavoro, lavoro specializzato e di eccellenza, con i migliori operai, i migliori ingegneri e tecnici che il mondo conosca. Non è un caso che da tante parti del mondo si venga a Sestri Ponente, a Genova, a farsi costruire le navi. Infine il matrimonio tra la Liguria, l’Italia e il mondo delle crociere, forse il simbolo che il turismo non può più essere considerato un modello di sviluppo di serie B”.

“Questo cantiere, la tenacia con cui è stato difeso dalle sue maestranze negli anni passati e l’attenzione che oggi gli stiamo riservando, sia il simbolo del fatto che l’Italia non deve abdicare ad essere una potenza industriale in tutti i settori, anche in quelli difficili come le navi. Su questo cantiere io mi auguro che si possano fare insieme tutti i progetti che abbiamo in mente di fare, perché Fincantieri è un’eccellenza italiana assoluta che merita le attenzioni di tutti”, ha concluso Toti.