Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Euroflora, staccato stamani il biglietto numero 200.000. Sabato ancora sold out fotogallery

Nonostante qualche critica da parte di alcuni visitatori "delusi", la manifestazione si conferma un successo. Nei prossimi giorni attesi a Nervi anche Salvini e Berlusconi

Più informazioni su

Genova. Raggiunto il break-even a cui puntavano gli organizzatori e il Comune di Genova, ovvero il numero di biglietti da vendere per coprire i costi della manifestazione, si può dire che per Euroflora 2018, ormai, la strada è tutta in discesa. Successo di pubblico, e di afflusso, ai parchi di Nervi per la manifestazione che, dal punto di vista logistico e di marketing, sta procedendo a gonfie vele. Qualche “mugugno” da parte dei visitatori sul fatto che l’allestimento floreale sia non proprio all’altezza delle aspettative ma, nel complesso, il bilancio è finora positivo.

Qualche numero e qualche informazione in più sarà fornita domani dal sindaco Marco Bucci e dal presidente della Regione Giovanni Toti, durante una conferenza stampa, ricordando che il 2 maggio a Nervi è atteso Matteo Salvini (che trascorrerà così la vigilia del potenziale accordo tra M5S e Pd) mentre Silvio Berlusconi non ha ancora né confermato né smentito un suo arrivo.

Oggi è stato venduto, alle 11 del mattino, il biglietto numero 200mila, e si prepara un sabato nuovamente da soldout ai parchi di Nervi. Domani sarà anche la mattinata più golosa di Euroflora 2018. Il primo appuntamento è la conferenza stampa – alle 10 nello Spazio incontri Fienile –  di una prelibatezza esclusiva: il Bon Bon al Narciso dell’Antola, presentato in anteprima dalla storica confetteria genovese Pietro Romanengo fu Stefano grazie a l’Ente Parco dell’Antola.

Alle 11, nello Spazio incontri Mare, lo chef stellato Ivano Ricchebono si esibirà, insieme allo chef Marco Primiceri e alla pastry chef Lucia De Prai – compagni di brigata nella cucina del ristorante stellato “The Cook al Cavo” in vico Falamonica – nella realizzazione esclusiva del piatto “Euroflora 2018” studiato, pensato e disegnato dai tre chef per Euroflora, con fiori e prodotti della cucina tradizionale ligure, tra cui l’immancabile basilico. Nella stessa location, per completare il bouquet di sapori e solleticare ulteriormente l’appetito, alle 12.30 si terranno i laboratori del pesto organizzati dal Consorzio di tutela Basilico Genovese D.O.P..

Alle ore 15, seguiranno le osservazioni del Sole a cura dell’Osservatorio Astronomico del Righi, nella cornice della panoramica terrazza di Villa Grimaldi.