Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Euroflora, oggi in visita anche il ministro Pinotti: non solo fiori, ma anche la control room

Il ministro della difesa ha apprezzato non solo l'esposizione, ma anche le funzionalità delle attività di monitoraggio dell'evento

Genova. Il ministro della difesa Roberta Pinotti ha visitato nel pomeriggio di oggi Euroflora 2018, le floralies in programma a Genova, nei Parchi e nei Musei di Nervi, fino a domenica 6 maggio.

Roberta Pinotti visita Euroflora

“So già che ne sarò entusiasta – ha esordito al suo ingresso – mi complimento per la scelta, per la visibilità capillare e per l’interesse che la mostra ha suscitato”.

Accompagnata dal presidente di Genova Floralies Alberto Cappato, dall’architetto Valentina Dallaturca e dal coordinatore delle giurie Ettore Zauli, ha visitato il Labirinto con le installazioni di Alain Miquiaux. Alla Galleria D’arte Moderna il direttore Maria Flora Giubilei le ha illustrato il  connubio tra le opere esposte e le composizioni realizzate con i fiori liguri dei più noti maestri fioristi del territorio.

Raggiunta anche dal project manager di Euroflora 2018 Rino Surace, il ministro si è poi soffermato davanti alla Red Wave e alla presentazione della Liguria.

Al termine ha visitato la control room di Euroflora, dove Rinaldo Sironi, responsabile per il Comune di Genova della rete cittadina, le ha illustrato le funzionalità delle attività di monitoraggio dell’evento. Corrado Brigante, coordinatore tecnico di Euroflora, ha mostrato al ministro il sistema di controllo numerico degli ingressi. “Voglio ringraziare – ha detto dopo due ore di visita – tutte le persone che hanno lavorato per Euroflora in tempi così stretti ottenendo un risultato straordinario”.

Oggi sono stati 13 mila i biglietti venduti, 10 mila i biglietti acquistati in prevendita per domani, oltre 195 mila i biglietti venduti complessivamente.