Antifascismo

Dai gruppi ecologisti alle raccolte alimentari: domenica a Nervi un incontro che disegna la ‘mappa’ dei gruppi neofascisti

Appuntamento alle 18 al Castello di Nervi organizzato dai Resistenti di piazza Pittaluga

Genova. Come si organizza oggi il neofascismo e come si infiltra quasi senza colpo ferire nella nostra società? Dietro quali associazioni che si occupano un po’ di tutto, dalle raccolte alimentari rivolte esclusivamente agli italiani a quelle di cibo per cani e gatti ai gruppi ecologisti, ritroviamo i militanti di estrema destra?.

Di tutto questo, oltre che della storia delle organizzazioni ‘nere’ in Italia e in Europa si occuperà l’incontro organizzato domenica 8 aprile al castello di Nervi (passeggiata Anita Garibaldi 22) organizzato dai Resistenti di piazza Pittaluga.

In molti per esempio non sanno che La foresta che avanza non è altro che un’associazione di Casapound che si occupa di ecologismo e tutela degli animali, mentre per l’organizzazione di estrema destra Lealtà Azione ha due associazioni con gli stessi obiettivi (I lupi delle vette per gli amanti delle montagne e I lupi danno la zampa per aiutare canili and co). Le ramificazioni sono moltissime e fanno parte di una strategia ben precisa di legittimazione sociale.

A disegnare la ‘mappa’ dell’onda nera e a districarsi tra nomi e associazioni di copertura saranno Massimo Argo e Elio Sibaldi. L’appuntamento è alle 18. A seguire un aperitivo ‘resistente’.