Antifascismo

Dai gruppi ecologisti alle raccolte alimentari: domenica a Nervi un incontro che disegna la ‘mappa’ dei gruppi neofascisti

Appuntamento alle 18 al Castello di Nervi organizzato dai Resistenti di piazza Pittaluga

Bruco, il degrado del fratello minore

Genova. Come si organizza oggi il neofascismo e come si infiltra quasi senza colpo ferire nella nostra società? Dietro quali associazioni che si occupano un po’ di tutto, dalle raccolte alimentari rivolte esclusivamente agli italiani a quelle di cibo per cani e gatti ai gruppi ecologisti, ritroviamo i militanti di estrema destra?.

Di tutto questo, oltre che della storia delle organizzazioni ‘nere’ in Italia e in Europa si occuperà l’incontro organizzato domenica 8 aprile al castello di Nervi (passeggiata Anita Garibaldi 22) organizzato dai Resistenti di piazza Pittaluga.

In molti per esempio non sanno che La foresta che avanza non è altro che un’associazione di Casapound che si occupa di ecologismo e tutela degli animali, mentre per l’organizzazione di estrema destra Lealtà Azione ha due associazioni con gli stessi obiettivi (I lupi delle vette per gli amanti delle montagne e I lupi danno la zampa per aiutare canili and co). Le ramificazioni sono moltissime e fanno parte di una strategia ben precisa di legittimazione sociale.

A disegnare la ‘mappa’ dell’onda nera e a districarsi tra nomi e associazioni di copertura saranno Massimo Argo e Elio Sibaldi. L’appuntamento è alle 18. A seguire un aperitivo ‘resistente’.