Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Comunicare a turisti, cittadini e imprese: il sito visitgenoa.it si è rifatto il look

L’intervento, realizzato dal Comune di Genova in collaborazione con Liguria Digitale, rientra tra le azioni di marketing territoriale e promozione della città

Più informazioni su

Genova. La comunicazione online si evolve alla velocità della luce: le differenze tra due siti sviluppati a distanza di un paio d’anni sono evidenti e, spesso, decisive per dare la giusta immagine della città. A evolversi non è soltanto la tecnologia, ma sono anche i trend della grafica, le esigenze degli utenti, le aspettative dei turisti rispetto ai siti web delle località in cui scelgono di viaggiare.

Per questo motivo il portale Visitgenoa.it, una vera e propria estensione della città, si rifà il look, per adattarsi ai cambiamenti imposti dal mercato.

Il restyling a cui è stato sottoposto il portale è un’operazione cruciale per comunicare più efficacemente l’immagine della città e fornire a turisti, ma anche a cittadini e imprese, uno strumento aggiornato e più funzionale.

sito visit genova serafini

L’intervento, realizzato dal Comune di Genova in collaborazione con Liguria Digitale, rientra tra le azioni di marketing territoriale e promozione della città, indicate dalla Camera di Commercio, su suggerimento delle Associazioni degli Albergatori presenti al Tavolo Imposta di Soggiorno.

«Il digitale sta trasformando le nostre vite – sostiene l’assessore al marketing territoriale e alla cultura Elisa Serafini – e le amministrazioni pubbliche devono impegnarsi a poter gestire il cambiamento tecnologico e coglierne le opportunità. Con il nuovo portale VisitGenoa promuoviamo la città trasformando il modo di comunicare con cittadini, visitatori e imprese. Il progetto, in pochi mesi, ha coinvolto ogni aspetto del sito: grafica, funzionalità, usability, navigazione, contenuti e marketing».

«Abbiamo pensato ad un portale accattivante ed emozionale che agevolasse l’esperienza di visita – sottolinea l’assessore al turismo Paola Bordilli – e presentasse in modo chiaro ed esaustivo i molteplici servizi che siamo in grado di offrire ai sempre più numerosi turisti. Il nuovo Visitgenoa copre tutte le fasi del viaggio: la preparazione con la scelta della destinazione, l’analisi dell’offerta turistica con la pianificazione del soggiorno, il racconto attraverso l’acquisizione delle informazioni raccolte e la condivisione dell’esperienza».

Il nuovo visitgenoa è responsive: ha la capacità di adattarsi a tutti i tipi di device presenti sul mercato, dallo smartphone al tablet, dal micro PC al desktop. E’ molto semplice da navigare, grazie a una nuova alberatura dei contenuti e una riprogettazione funzionale e in linea con i nuovi trend grafici.

Un’altra caratteristica è un maggiore spazio dedicato alla comunicazione per immagini con la scelta di più di 900 fotografie professionali ed emozionali di grandi formati, capaci di coinvolgere l’utente già al primo sguardo.

Più spazio al territorio con contenuti che riguardano anche mete meno note rispetto ai percorsi turistici consolidati: le pagine dedicate ai quartieri, per esempio, valorizzano spazi da riscoprire in tutta la città.

Più spazio anche all’informazione, grazie all’utilizzo di infografiche, per fornire dati, numeri, curiosità che a colpo d’occhio diano delle pillole informative sulla città e sulle sue attrattive in modo chiaro e immediato. Sono più di 300 le schede di monumenti, quartieri, cosa da vedere, chiese, luoghi, personaggi, piatti tipici, tradizioni.

Da segnalare, infine, il focus sugli eventi: visitgenoa è il contenitore ufficiale degli eventi in città ed è ancora più orientato alla domanda degli utenti in fatto di cose da fare e da vedere. Sono più di 1500 gli eventi e le rassegne segnalate all’anno.