Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Prima Categoria girone C: dieci turni di squalifica a Luca Serpe, sei a Tommaso Boero risultati

Simone Prestanizzi, Alessio Caruso e Federico Lebole dovranno saltare le prossime tre partite

Genova. Le partite del girone C di Prima Categoria di domenica 22 aprile hanno dato molto lavoro al giudice sportivo.

Luca Serpe (Prato) è stato squalificato per dieci gare in quanto espulso perché “a gioco in svolgimento, interveniva in modo particolarmente violento, col piede a martello sul ginocchio di un avversario, tanto da lasciarvi il segno dei tacchetti e da procurare fuoriuscita di sangue il calciatore colpito doveva essere sostituito, perché a causa del trauma non riusciva a stare in piedi ed a riprendere il gioco. Alla notifica del provvedimento di espulsione, si avvicinava, quindi, al direttore di gara, afferrandogli entrambi i polsi; dopo che l’arbitro si era liberato, veniva allontanato a forza da due suoi compagni”.

Sei giornate di stop per Tommaso Boero (Prato), in quanto “espulso per d.a., alla notifica del provvedimento rivolgeva una frase irriguardosa, aggiungendovi un’espressione blasfema, nei confronti del direttore di gara. Allontanato da un compagno, prima di uscire dal terreno di gioco, tirava un forte calcio al cancello che regola l’accesso agli spogliatoi, mentre urlava reiterate espressioni blasfeme”.

Alessio Puggioni (Prato) è stato fermato per cinque giornate perché “sostituito nel corso del 2º tempo, all’atto del rientro delle squadre negli spogliatoi, si poneva in attesa, davanti alla porta degli stessi, con l’intento di aggredire un avversario. Mentre si apprestava minacciosamente nell’intento, veniva bloccato da cinque compagni e dirigenti e veniva spinto al di fuori della zona spogliatoi, mentre il custode chiudeva precauzionalmente il cancello di accesso, lasciando il calciatore al di fuori. Cionondimeno, egli continuava nel proprio comportamento, scagliando una manata contro la recinzione e continuando, sia ad insultare l’avversario, sia a minacciarlo gravemente. Poiché la situazione non accennava a placarsi ed egli continuava ancora a profferire reiterate e gravi minacce, con l’avversario fortemente intimorito, il direttore di gara si vedeva costretto ad allertare la Forza Pubblica e soltanto dopo circa 20′ dall’arrivo della pattuglia, la situazione si normalizzava”.

Tre giornate di squalifica per Simone Prestanizzi (San Gottardo) e Federico Lebole (Via dell’Acciaio) con la stessa motivazione: “a fine gara colpiva un avversario con una testata, senza conseguenze lesive”.

Anche Alessio Caruso (Vecchiaudace Campomorone) dovrà saltare le prossime tre partite in quanto espulso “per aver rivolto al direttore di gara una frase ingiuriosa; alla notifica del provvedimento di espulsione rivolgeva allo stesso un nuovo insulto”.

Due turni di stop per Lorenzo De Ferrari (Caperanese) e Emanuele Papatola (Ravecca).

Una gara di squalifica per Attilio Grifone (Voltri 87), Alessio Romei (San Gottardo), Alessandro Rizzo (Isolese), Angelo De Vita (Ravecca).

Alessio Malvisi, massaggiatore del San Gottardo, è stato squalificato fino al 3 maggio. Moreno Lorenzoni, assistente arbitrale della Stella Sestrese, è stato squalificato fino al 10 maggio.

Ammenda di 250 euro e diffida per il Prato “per il comportamento dei propri sostenitori che, per tutta la durata della gara, hanno mantenuto un comportamento fortemente intimidatorio e gravemente minaccioso nei confronti dei calciatori e dei pochi tifosi avversari, posti dall’altro lato della tribuna rispetto a loro. In particolare, al 32′ del 2º tempo, tre dei suddetti sostenitori si avvicinavano in modo fortemente aggressivo al gruppo dei tifosi ospiti, profferendo frasi offensive e gravemente minacciose nei loro confronti, che non reagivano per evitare ritorsioni, così causando un clima di fortissima tensione, sia sugli spalti, sia in campo”.

La classifica marcatori dopo 28 giornate:

17 reti: Gesi (Via dell’Acciaio).

16 reti: Draghici (Vecchiaudace Campomorone).

15 reti: M. Mori (Varazze Don Bosco), Picasso (Caperanese).

14 reti: Carrubba (Sampierdarenese).

13 reti: N. Rossetti (Isolese), Rossi (Sampierdarenese), Levaggi (Caperanese), Veroni (Bogliasco).

12 reti: Rattini (Bogliasco).

11 reti: Crosetti (Bogliasco), Prestanizzi (San Gottardo).

10 reti: Leto (Isolese), Soracase (Calvarese).

9 reti: Romei (San Gottardo), Angella (Sciarborasca), Colella (Via dell’Acciaio).

8 reti: Perrone (Varazze Don Bosco), Piazze (Calvarese), Casanova (Vecchiaudace Campomorone), Messina (Sampierdarenese), Favali (San Gottardo).

7 reti: Flori (Vecchiaudace Campomorone), Aufiero (Stella Sestrese), Galasso (Sciarborasca), Amirante (Isolese), Colombi, Paini (Varazze Don Bosco), Sangineto (Voltri 87).

6 reti: Taravella (Ca de Rissi San Gottardo), Migliaccio (Isolese), Ventura (Ravecca), M. Casu (Stella Sestrese).

5 reti: D’Elia (Bogliasco), Garetto (Varazze Don Bosco).

4 reti: Dassereto (Ravecca), Fasciolo, Serpe (Prato), De Vincenzo, Bosio (Via dell’Acciaio), Comberiati, Ballabene, Moreno Ortega (Ca de Rissi San Gottardo), Rizzo (Isolese), Gagliardi, Kepi (Varazze Don Bosco), De Ferrari, Malinconico (Bogliasco), Lamuedra (San Gottardo), Giuri (Sampierdarenese), Loero, Assalino (Caperanese), Rizza (Voltri 87), Oneto (Vecchiaudace Campomorone), Dell’Innocenti (Sciarborasca).

3 reti: Giampieri (Begato Calcio), Nania, Aiello (Sciarborasca), Machado, Reina (Voltri 87), Porro, Benati (Calvarese), F. Baroni, L. Baroni (Varazze Don Bosco), Ciliberti (Bogliasco), Tacchino (Via dell’Acciaio), Turcato, Rolandelli (Caperanese), Lucà, Puggioni, Zamana (Prato), Barbieri, Cavallaro (Ca de Rissi San Gottardo), Tedeschi, Rebecchi, Gallo (Sampierdarenese), D. Ferrando, Parisi (Stella Sestrese), Nocera, Remorino, Prestia (Isolese).

2 reti: Pastorino, Arrache (Vecchiaudace Campomorone), Rovelli (Stella Sestrese), Sechi (Ravecca), Mascia, Russotto, Hoti (Begato Calcio), G. Maralino, Ferretti, Zecca (Varazze Don Bosco), Bruzzese (Sciarborasca), L. Aly, Musiari (Via dell’Acciaio), Carrà, Mazzolla, Pantanella, Barone, Lodi, Camarda, Traverso (San Gottardo), Rittore, Fedri, Bianchi, Gaggero (Voltri 87), Bettalli, Spinetti (Bogliasco), S. Malatesta, Musante (Calvarese), A. Cogozzo, Imporzani, Sambuceti (Caperanese), Seminara (Isolese), Arcuri, Angotti, Tabiolati, Fotea, Maffia (Prato), Morani, Bianchi (Sampierdarenese).

1 rete: Fancello, Vallarino, Avella, Comisso, Bertolotto (Sciarborasca), Magri, Pedemonte, Di Cera, Pretto (Voltri 87), Faraci, A. Marcenaro, Amato, Mazzotta, Giampieri (Begato Calcio), L. Della Giovanna, Adinolfi, Pitto, Dominici, Rollando (Prato), Nassano, Ara, Muzio, Rametta, Rondanino, Cavagnaro, De Ferrari, Greco (Calvarese), Lupi, Rizqaoui, Ratto, Messina (Sampierdarenese), Mai, E. Papatola, Ruiz, Machuca Bravo, De Vecchis, Vecchietti, Daneo, Giuggiari (Ravecca), Moretti, Capitelli, Calissi (Bogliasco), Biggi, Fossa, Cozza (San Gottardo), Pittaluga, D’Errico, Muratore, De Montis, Profumo (Vecchiaudace Campomorone), Guzzo, Biello, Trucco (Via dell’Acciaio), Verardo, Stornello, F. Mori, Minetto, Parisi, D’Aloisio (Stella Sestrese), Greco, Keita, Cosentino, Ferrari, Danfakda (Ca de Rissi San Gottardo), M. Savaia, Pietra, Porcella, Maisano, Castagna (Isolese), Piccardo, Rampini, Morando, Cerminara, Franzone, Parodi (Varazze Don Bosco), Dondero (Caperanese).

Autoreti: 2 Pittaluga (pro Voltri 87, pro Caperanese); 1 Maghamifar, Castelli (pro Ca de Rissi San Gottardo), Maggiora (pro San Gottardo), Alushay (pro Via dell’Acciaio), Rampini, Pitto (pro Isolese), Pantanelli (pro Prato).