Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bogliasco Bene, il riscatto arriva nel derby: Savona battuto 12 a 7 risultati

Quasi perfetti con l'uomo in più, i ragazzi condotti da Daniele Bettini tornano al successo

Bogliasco. Torna a sorridere il Bogliasco Bene che dopo oltre due mesi di astinenza rinnova l’appuntamento con la vittoria. Gioia doppia per i biancazzurri allenati da Daniele Bettini che alla Vassallo travolgono 12 a 7 il Savona nel sempre sentitissimo derby ligure. I biancorossi guidati da Alberto Angelini hanno pagato le assenze, essendo privi di due pedine importanti come De Freitas Guimaraes, infortunato, e Giovanni Bianco, reduce da un intervento chirurgico al ginocchio.

Condotta di gara per una volta esemplare quella di Guidaldi e compagni, capaci di essere praticamente perfetti nella percentuale ad uomo in più. Tutte le nove superiorità numeriche a propria disposizione vengono infatti sfruttate al meglio dai biancazzurri. Tutto il contrario dei savonesi, in grado di pungere solamente in due delle otto occasioni di vantaggio avute.

Altro merito dei bogliaschini è stato quello di reagire prontamente al fulmineo vantaggio ospite, timbrato dall’ex Ravina dopo meno di un minuto e mezzo. Tre reti in rapida successione, firmate da Fracas, Lanzoni e Monari, scavano il primo solco della gara. Divario che rimane inalterato dopo il botta e risposta del secondo tempo, quando gli squilli di Guidaldi e Cimarosti vengono bilanciati dalla doppietta di Lorenzo Bianco.

Tra i pali dei savonesi Missiroli prende il posto di Soro. È nel terzo quarto che Bogliasco ipoteca l’incontro, mettendo a referto un parziale di 4 a 2 che porta il punteggio sul 9-5, dopo le reti di Fracas, Lanzoni, Gambacorta e Ferrero. Le quattro reti di vantaggio non fermano l’incedere dei levantini che nel finale incrementano ulteriormente il divario violando la porta biancorossa due volte con Lanzoni ed una con Monari.

Avevamo bisogno di questa vittoria – commenta coach Daniele Bettini a fine gara – perché era troppo tempo che non riuscivamo a prendere questi benedetti tre punti. Abbiamo fatto una buona partita in uno scontro sempre difficile. Il Savona, anche se in emergenza, è comunque una squadra che gioca e sa come farlo, facendo dell’intensità una delle sue armi migliori. Noi abbiamo difeso bene e finalmente abbiamo trovato quell’incisività a uomo in più che troppo spesso ci è mancata. Stiamo lavorando in funzione dei playout, non possiamo ancora gioire di nulla. Quello di oggi è solo un buon primo passo in vista del mese decisivo della nostra stagione. Non abbiamo più il tempo per guardarci indietro e per rammaricarci. Dobbiamo solo focalizzarci su quello che abbiamo davanti”.

Il tabellino:
Bogliasco Bene – Rari Nantes Savona 12-7
(Parziali: 3-1, 2-2, 4-2, 3-2)
Bogliasco Bene: Prian, Ferrero 1, Di Somma, Lanzoni 4, Brambilla Di Civesio, Guidaldi 1, Gambacorta 1, Monari 2, Cimarosti 1, Fracas 2, Puccio, Sadovyy, Di Donna. All. Daniele Bettini.
Rari Nantes Savona: Soro, Novara, Damonte 2, Steardo, Bianco 2, Ravina 2, Piombo, Milakovic, Delvecchio, Colombo 1, Calderi, Teleki, Missiroli. All. Alberto Angelini.
Arbitri: Riccardo D’Antoni (Siracusa) e Filippo Gomez (Napoli). Delegato Fin: Gianfranco Tedeschi (Genova).
Note. Superiorità numeriche: Bogliasco 9 su 10, Savona 2 su 8. Uscito per limite di falli Milakovic nel quarto tempo.