Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Baraccopoli in piazzale Kennedy, sgombero a tempo record

Garassino: "Non possiamo permettere che una favela sorga a pochi passi dalle case e dalla Fiera"

Più informazioni su

Genova. Era sorta in pochi giorni in piazzale Kennedy, a pochi passi dalla Fiera e proprio dove dovrà essere allestito uno dei parcheggi di interscambio per Euroflora: una vera e propria baraccopoli, con cartoni, bidoni, rifiuti, legno e teli ormai marciti, con una situazione igienica ai limiti dell’emergenza.

Dopo un sopralluogo avvenuto nella giornata di ieri, questa mattina la polizia municipale, insieme agli operai di Ge.Am, ha sgomberato e iniziato a bonificare l’area. “Si tratta di un terreno non comunale ma del demanio marittimo – dice Stefano Garassino, assessore comunale alla Sicurezza -, ma la polizia giudiziaria della polizia municipale si è messa in contatto con la capitaneria di porto ed è intervenuta in tempi rapidi”.

Per portare via le strutture che erano state costruite sull’arenile è stato utilizzato un ragno meccanico. Al momento dell’intervento, dentro alle baracche, non c’era più nessuno. Domani interverrà una pala meccanica cingolata per completare la pulizia. “Non possiamo permettere che una favela venga costruita a pochi passi non solo dalle case – afferma Garassino – ma anche dall’accesso alla Fiera e dietro ai piazzali dove vengono allestiti il luna park e altri eventi nel corso dell’anno”.