Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Azzardo, i sindacati “assediano” il Consiglio regionale: “Giunta irresponsabile”

Le tre sigle unite contro la nuova proroga

Genova. In programma oggi in Consiglio regionale ligure la discussione sulla nuova proroga della legge che disciplina le case da gioco, provvedimento in scadenza al 30 aprile 2018, e già prorogata in precedenza.

Bruco, il degrado del fratello minore

Il Coordinamento mettiamoci in gioco al quale aderiscono anche Cgil Cisl Uil, ha indetto un presidio di protesta “ritenendo assolutamente negativo il provvedimento di proroga – come scritto nella nota stampa di Cgil, Cisl e Uil Liguria – Da tempo infatti sia a livello nazionale che locale si chiede una regolamentazione ampia e incisiva che cerchi di arginare il fenomeno del gioco d’azzardo”

In questi mesi il sindacato insieme alle altre associazioni ha avanzato molte proposte, tra cui divieto assoluto della pubblicità; riduzione di un terzo dell’offerta complessiva del gioco; aumento delle risorse destinate al sistema dei servizi per garantire cura e assistenza gratuite alle persone affette da disturbo da gioco d’azzardo.

“La Regione in maniera irresponsabile non vuole mettere mano al fenomeno nonostante ripetute promesse di provvedere – scrivono i sindacati nel comunicato congiunto – Infatti il testo che la Giunta ha varato e che in seguito andrà in discussione al Consiglio non contiene elementi particolarmente innovativi e mantiene sostanzialmente lo status quo di un mercato, anche dal punto di vista occupazionale ed economico, poco regolato e a rischio di forte illegalità”