Trasporto pubblico

Amt-Atp, collaborazione ma in autonomia, incontro a Carasco tra le due aziende

Genova. Nelle settimane scorse si è concretizzata l’acquisizione da parte di AMT di ATP SpA; questo ha comportato l’ingresso di AMT nell’assetto azionario di ATP Esercizio con una quota di circa il 52%. Questo nuovo assetto sta consentendo di valorizzare maggiormente le missioni di servizio delle due aziende e di ricercare importanti sinergie.

Alcune azioni concrete sono già state avviate nei giorni scorsi, ad esempio l’ampliamento di servizio sulle linee M con la possibilità di accesso dei clienti AMT al servizio ATP oppure il servizio di lavaggio a una serie di mezzi ATP che verrà svolto nelle rimesse di AMT.

Al di là di queste iniziative vi è stato la settimana scorsa nella sede di Carasco un incontro formale tra i vertici e il personale direttivo delle due aziende con l’obiettivo di avviare un confronto sui temi di carattere operativo. Nell’incontro si è riconfermata l’autonomia delle due aziende e sono stati definiti una serie di gruppi di lavoro su specifici aspetti quali tariffe, manutenzione, servizio, sistemi informativi e altro ancora.

All’incontro ha partecipato anche il consigliere di Città Metropolitana con delega ai Trasporti Claudio Garbarino, che ha dichiarato: “Stiamo lavorando in piena collaborazione. Con la fusione AMT ha la responsabilità del servizio di trasporto pubblico urbano, ma in questi giorni ci siamo visti in varie occasioni. Al di là delle questioni azionarie, è evidente che noi lavoriamo tutti insieme per dare risposte agli utenti, che siano quelli cittadini o quelli che vivono nell’entroterra e in Riviera. ATP Esercizio ha le capacità professionali e la conoscenza del territorio necessarie a svolgere questo compito”.

“Stiamo lavorando insieme, Comune di Genova e Città Metropolitana, con grande spirito collaborativo – ha sottolineato Stefano Balleari Vicesindaco e Assessore alla mobilità del capoluogo – la prima e più evidente sinergia tra i due enti in ambito trasportistico è la progettualità di Viale Caviglia che stiamo costruendo insieme al consigliere Garbarino”.

Il Presidente di ATP Esercizio Enzo Sivori e l’Amministratore unico di AMT Marco Beltrami hanno concordemente evidenziato il loro impegno personale al successo del progetto complessivo e rilevato l’entusiasmo mostrato da tutte le persone coinvolte.

Enzo Sivori ha fatto notare che “Stiamo vivendo un momento importante che ha sancito l’inizio dell’integrazione sostanziale tra le due aziende che permetterà di migliorare la qualità dei servizi offerti e l’efficacia economica in termini di sinergie di costi. Una collaborazione che sotto l’egida degli enti sovra ordinati dovrà favorire il ripensamento complessivo della mobilità urbana ed extraurbana”.

Marco Beltrami, Amministratore unico di AMT, ha così commentato: “Esco da questa riunione estremamente soddisfatto per il clima di collaborazione e di integrazione fra le due aziende e per i benefici di servizio che ritengo si potranno realizzare sul breve-medio termine”.

Più informazioni