Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aeroporto di Genova, Piero Righi è il nuovo direttore generale: dall’Arabia al Colombo

Trent'anni di esperienza come manager di compagnie, tra cui Saudia Airlines, e direzione di scali: ha sbaragliato la concorrenza di oltre 250 candidati

Genova. Era già nell’aria da qualche tempo, ma quest’oggi il consiglio di amministrazione di Aeroporto di Genova Spa, oltre all’approvazione del bilancio 2017, ha ufficializzato la nomina a nuovo direttore generale a Piero Righi. 57 anni, ingegnere meccanico con un’esperienza trentennale nel campo dell’aviazione civile, ha sbaragliato la concorrenza di oltre 250 candidati. Tanti hanno partecipato al bando aperto lo scorso agosto dalla società di gestione dell’aeroporto genovese, su richiesta dei soci azionisti.

piero righi

Piero Righi, romano, ha lavorato come manager in compagnie come Alitalia, Meridiana e, ultimamente, per la compagnia di stato dell’Arabia Saudita, Saudia Airlines. E’ stato, dal 2010 al 2015, direttore generale dell’aeroporto di Pescara. “Avere sperimentato entrambi i punti di vista, quello delle compagnie e quello degli scali – afferma Righi – credo sarà un punto di forza”.

Il nuovo dg è ottimista sullo sviluppo del Cristoforo Colombo: “Oggi gli aeroporti non operano più in condizioni di monopolio naturale, i bacini d’utenza sono più ampi dei confini del territorio e quindi gli scali sono soggetti al libero mercato per questo è importante offrire servizi concorrenziali”. “Su alcune componenti non possiamo competere – continua – ma abbiamo i nostri punti di forza, come il fatto di essere dentro il tessuto urbano”.