Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tafferugli per l’inaugurazione della sede di Forza nuova: 5 messi alla prova, a metà aprile le decisione sui rinvii a giudizio

In 24 erano finiti a processo. Un manifestante ha chiesto il patteggiamento

Più informazioni su

Genova. Sono 5 gli antagonisti genovesi che questa mattina hanno ottenuto dal gup Luisa Pastorini la messa alla prova nell’udienza preliminare per i tafferugli scoppiati nel settembre del 2016 in occasione dell’inaugurazione della sede di Forza nuova in via Orlando a Sturla a cui partecipò il segretario Roberto Fiore.

In tutto il sostituto procurare Federico Manotti aveva chiesto il rinvio a giudizio per 24 manifestanti. Diversi i reati ipotizzati: porto d’oggetti atti a offendere, lancio pericoloso di oggetti, accensione di fumogeni, travisamento, resistenza aggravata, oltraggio a pubblico ufficiale oltre al danneggiamento della targa situata nei giardini della stazione di Brignole dedicata a Venturini.

Un manifestante ha chiesto un patteggiamento a 8 mesi di reclusione. Per i restanti il pm ha chiesto il rinvio a giudizio su cui il gip deciderà il prossimo 16 aprile.