Pallanuoto serie b maschile

Sturla fatica, ma conferma il primato. Locatelli travolgente con Firenzerisultati

Biancoverdi che proseguono il proprio percorso netto. Albaro gioca bene, ma perde il derby con Sestri

Prosegue il cammino solitario della Sportiva Sturla che prevale anche sul Lerici in una gara non semplice nella quale non sono mancati alcuni colpi proibiti tra i giocatori in vasca. Biancoverdi che non sfruttano le superiorità, ma chiudono davanti il primo quarto. Nel secondo vengono raggiunti dai lericini, ma il nervosismo è dilagante e gli arbitri sono parsi poco idonei a dirigere una partita di questo livello.

Espulsi Parodi e Bosso, Sturla trova invece un mini break con Bonomo che fa 4-2 e chiude virtualmente la partita andando su 6-2. Lerici, però trova la reazione nell’ultima fase rimontando fino al -2. Sturla tiene botta e porta a casa tre punti sudati che fanno fare un piccolo passo indietro dal punto di vista delle prestazioni dei biancoverdi. “Non dobbiamo essere così ingenui e dobbiamo essere piū concreti e maturi, forse oggi un piccolo passo indietro che ci servirà per maturare”, queste le parole di coach Ivaldi che non è felice della partita dei suoi.

Vittoria per Sestri nel derby contro l’Albaro Nervi che ha mostrato ancora di star facendo degli ottimi passi aventi, sebbene non colga punti. Primo quarto in equilibrio che vede le squadre dividersi la posta in palio, poi Sestri piazza la zampata e va sul 5-7, ma dopo la pausa lunga Albaro torna in gara e accorcia le distanze. Poi Sestri torna ad essere incisivo sotto porta e scappa via imponendosi poi per 12-16. Tre punti per i genovesi che valgono l’allungo su Lerici e il terzo posto.

Cade invece Rapallo che a Firenze giocava (come le ragazze della Serie B) per cercare di mantenere la mezza classifica. Invece i tre punti se li prende Firenze che così mette in cascina e cerca di risalire la classifica. Gara sempre in equilibrio che i toscani vincono per 7-6.

Vola la Locatelli che prosegue nel suo ottimo campionato confermandosi al quinto posto e avvicinandosi a Lerici, ora solamente a un punto. Vittima dei genovesi la Florentia, infuriata con l’Arbitro Michele Savino, reo secondo loro di avere diretto a senso unico. Fatto sta che alcuni comportamenti dei giocatori toscani non potevano non essere sanzionati (dal lancio polemico di una calottina da parte di un giocatore fiorentino, al giocatore espulso che si porta via il pallone causando rigore).

In tutto questo la Locatelli mette la testa avanti per 2-1 nel primo quarto e non la abbassa più perché i genovesi nel secondo quarto piazzano un devastante 4-0 che fondamentalmente da lo scossone alla gara. La reazione degli ospiti nel terzo quarto è ben contenuta e si arriva all’ultima frazione sul 7-3. C’è tempo per la Locatelli di controllare e colpire con precisione chirurgica. Finisce 12-3 con i toscani nervosi e confusi e i genovesi vittoriosi a festeggiare.

Nel prossimo turno si tornano a giocare i derby con la Locatelli che attende Rapallo, mentre Sestri ospiterà Sturla. Trasferta importante per Albaro che va a Firenza contro la Florentia, squadra che precede i genovesi di 3 punti.