Beccati

Spaccio in via Prè, due arresti, droga nascosta in un calzino nel muro

L'operazione è stata svolta da personale in abiti civili, giovanissimi i due arrestati

Genova. Due arresti per detenzione e spaccio di droga ieri sera nella zona di via Prè. Lo comunica la Polizia di Stato, che ha svolto un servizio di osservazione con personale in borghese.

Arrestati un senegalese 18enne e un 23enne originario del Gabon.

Durante il servizio, i poliziotti hanno osservato in vico Marinelle un soggetto che cedeva a un uomo un involucro, ricevendo in cambio una banconota da 20 euro. Hanno fermato l’acquirente, sequestrando una dose di cocaina appena acquistata, per poi bloccare il pusher, un cittadino del Gabon di 23 anni, privo del permesso di soggiorno in Italia.

Questa mattina il giudizio direttissimo, dato che si tratta di arresto in flagranza di reato.

La serata è proseguita con un altro arresto: due agenti posizionati in via Gramsci, in cammino verso il luogo del precedente arresto, hanno notato un giovane che prelevava un calzino da una nicchia nel muro in piazzetta dello Scalo. Dopo un breve inseguimento hanno bloccato il giovane e recuperato l’involto, al cui interno erano custoditi 31 dosi di stupefacente, tra cocaina, eroina e marijuana, nonché la somma di 125 euro.
L’arrestato, un 18enne senegalese irregolare in Italia, è stato associato alla casa circondariale di Marassi.