Saranno famosi

Sofia Colella, studentessa del Mazzini, vince il primo talent show dei licei genovesi

Ieri al Carlo Felice grande partecipazione per la Genoa Vision Talent Night

Genova. Si è concluso ieri sera con grande successo di pubblico Genoa Vision Talent Night, il primo talent show musicale che ha riunito i giovani talenti dei licei genovesi sul palco del Teatro Carlo Felice. Uno spettacolo musicale che ha visto giovanissimi provenienti da diversi licei genovesi sfidarsi nel teatro più famoso della città, tra divertimento, competizione ed entusiasmo.

Otto le scuole coinvolte in questa prima edizione: i licei classici Colombo, D’Oria, Mazzini, i licei scientifici Cassini, Leonardo, M.L. King, il liceo linguistico Deledda e il liceo delle Scienze Umane Pertini. 


Lacrime ed emozione per la prima classificata, Sofia Colella, del Liceo Classico Mazzini, che vuole trasformare la passione per il canto in una vera e propria professione; si è aggiudicata il premio offerto da The Gira, un’avventura on the road da Milano a Sorrento in Ape Calessino, e gli applausi degli oltre mille presenti in sala! Secondo posto per il gruppo tutto al femminile del Liceo Linguistico Deledda, Rawmint. Terzo classificato il duo esplosivo del Liceo Scientifico Cassini, composto da Zazza e Leyla, tra rock e beatboxing.

Ma i premi non si sono limitati al podio: il Liceo Classico Colombo si è aggiudicato il defibrillatore offerto dal Rotaract, distretto 2032 per la maggiore affluenza di studenti; mentre le più votate in sala sono state le Rawmint, che si portano a casa il premio del pubblico: occhiali da sole Polaroid e maglietta originale del Genoa Cricket and Football Club. Riconoscimento della critica per Zazza e Leyla, che invece potranno usufruire di un corso gratuito di inglese presso la scuola Wall Street English.

In sala mille liceali che son stati coinvolti a tutto tondo nell’evento: dalla preparazione, seguita con partecipazione sui social (Instagram e Facebook), alla sfida di ieri sera, dove hanno potuto scegliere direttamente il loro talento preferito grazie ad una web app dedicata! Un pubblico energico che non ha smesso un attimo di sostenere i propri beniamini, tra tifo e applausi.

A giudicare i ragazzi una giuria eterogenea e competente: Rachid, Simone e Francesco, membri degli Ex Otago, Piermatteo Greco, della popolarissima pagina Facebook Il Superuovo e i maestri della Roland Music School, consolidata realtà genovese che quest’anno compie i suoi primi 25 anni.

Ad animare il pubblico i brillanti e giovanissimi presentatori Francesco Ghio e Alessio Zirulia, che si sono alternati sul palco con gli alunni, musicisti e cantanti, della Roland Music School.
Soddisfazione da parte delle istituzioni: a supporto di iniziative che coinvolgono i giovani in manifestazione culturali sul territorio, sono intervenuti sul palco l’Assessore regionale alla cultura Ilaria Cavo, l’Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili del Comune di Genova Elisa Serafini, il sovrintendente del Teatro Carlo Felice Maurizio Roi e il Vice Presidente della Fondazione Carlo Felice Roberto Pani.

Gli artisti in gara

King – Alessandra Catanoso, Alessio Ferrando e Julian Burzio
“Tre amici, una chitarra, un piano e due voci: così nasce questo trio. Dopo essersi esibito per la prima volta davanti agli studenti del liceo King adesso è pronto a salire sul palco del Teatro Carlo Felice”.

Mazzini – Sofia Colella
Versatile e creativa canta da quando era bambina, con determinazione vuole fare della musica un vero e proprio lavoro perché sa che questa l’accompagnerà tutta la vita.

Leonardo Da Vinci – Chiara Privitera, Riccardo Ruggiero e Valerio Magno
“Ci siamo conosciuti alla ottava edizione del Leo’s got Talent, siamo uniti non solo dalla stessa passione per la musica ma anche da una stima reciproca. Il nostro genere spazia dal pop al blues”.

Cassini – Alessandro Zazza Zaami e Leyla El Abiri
Leyla: “Canto da sempre, suono la chitarra, ho una band dove facciamo solo inediti in italiano, suono principalmente indie rock, alternative rock e robe così. E nulla, far musica è forse la cosa che mi fa stare meglio in assoluto.” Zazza: “Ciao sono Alessandro , in arte Zazza e faccio beatbox. Ho iniziato a fare musica sin da piccolo e verso i 13 anni mi sono concentrato sulla mia disciplina di base che è il beatbox e che pratico ormai da 6 anni. Oltre a questo porto avanti progetti di design e di produzione musicale e spero un giorno di poter portare il beatbox a pare dignità con altre forme musicali.”

D’Oria – Hana Daneri
È la più piccola dei concorrenti e le sue esperienze su un palco sono poche, ma darà il massimo per questo evento perchè vuole dare il meglio di sé.

Deledda – RawMint (alla voce Viola Vercelli)
Nate da poco, ma sono molto unite. Nel 2017 hanno conquistato il pubblico del Liceo Linguistico Deledda: sono le RawMint! Una carica esplosiva di rythmin’blues difficile da contenere!

Pertini – Massimiliano Gioia
Studente del Pertini, musicista: “Ho sempre avuto un bellissimo approccio con la musica fin da piccolo. Studio chitarra e batteria, mi diletto con il piano”.

Colombo – Martina Rosati
Cantante sin da quando era piccola, studentessa del Liceo Classico Colombo, è pronta per salire sul palco del Carlo Felice.

leggi anche
  • Scuola
    Al liceo Mazzini è mania “Saranno famosi”, spettacoli degli studenti durante l’intervallo
  • Bravi!
    Se recitare la Divina Commedia è “figo” come cantare a un talent show: successo del liceo Mazzini alla “tenzone dantesca”