Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sicurezza e controllo, telecamere a riconoscimento facciale per chi entra in città

L'istallazione annunciata dal sindaco durante un convegno organizzato dall'Ordine degli Avvocati e dall'Ordine dei Medici

Genvoa. Telecamere ad alta tecnologia per riconoscere in tempo reale le persone che arrivano e si spostano a Genova. Le sta installando il Comune, per controllare chi passa dai varchi di accesso della città.

A dirlo il sindaco Marco Bucci, ospite questo pomeriggio al convegno “Intelligenza artificiale e robotica” promosso da Ordine degli Avvocati e Ordine dei Medici: “Abbiamo una delle cose sicuramente più innovative per quanto riguarda l’intelligenza artificiale – ha detto il sindaco durante il saluto iniziale – noi stiamo mettendo negli ingressi di Genova e in due cerchi concentrici della città telecamenre che fanno riconoscimento facciale, che lo fanno sulle targhe delle macchine, e su determinati individui che sono su determinate macchine segnalate”.

Secondo il primo cittadino questa tecnologia permetterà di sapere “se certi individui entrano in città – ha sottolineato – e per la sicurezza questa è una cosa importantissima”.

L’annuncio, parzialmente anticipato qualche mese fa in ambito “movida”, fa parte di una scelta dell’amministrazione di investire in tecnologia, cercando di alimentare e sviluppare “per primi” le tecnologie emergenti, di frontiera, “senza continuare a rincorrere costantemente le tecnologie già sviluppate da altri”.