Pestiamoci in piazza

Settimana del Pesto, tutti gli appuntamenti del fine settimana all’insegna dell’ #orgogliopesto

Pestata collettiva, degustazioni e fuochi d'artificio per chiudere una settimana "verde"

Genova. Un weekend dedicato al pesto attende la Liguria, a conclusione di una settimana di iniziative promosse dalla Regione per sostenere la candidatura del Pesto genovese al mortaio a patrimonio Unesco. Sono previste “pestate” collettive, fuochi d’artificio, degustazioni, dimostrazioni e il Campionato del Mondo del Pesto.

All’iniziativa partecipano anche Comune di Genova, Camera di Commercio di Genova e delle Riviere Liguri, i Comuni e l’Associazione culturale Palatifini che da anni organizza il Campionato del mondo del pesto.

Ecco il programma di sabato:
– ore 10.00 Accensione del maxi schermo in Piazza De Ferrari sul quale scorreranno le immagini del Campionato mondiale del Pesto da Palazzo Ducale
– Ore 12.00 Inizio della preparazione collettiva di pesto al mortaio in Piazza De Ferrari. Regione Liguria metterà a disposizione gli ingredienti: ai partecipanti è chiesto di portarsi da casa il mortaio di famiglia, per dimostrare che la tradizione del pesto per noi liguri è qualcosa di vivo.
– Ore 13.30 Distribuzione gratuita di trofie al pesto a cura del Comune di Genova
– Ore 15.30 Giochi per bambini e ragazzi – Conquista tutti gli ingredienti e “pesta” insieme a noi. Attività organizzata dagli scout del CNGEI Genova
– Ore 17.30 Distribuzione gelato al basilico con la partecipazione del Gabibbo e della velina Mikaela Neaze Silva di Striscia la notizia.
– Ore 19.00 Fuochi d’artificio in piazza. Durante tutta la giornata, dalle ore 9.00 alle 20.00, sarà possibile firmare il registro presso la Sala della Trasparenza della Regione Liguria (p.zza De Ferrari, angolo via Petrarca) e in un apposito banchetto in piazza De Ferrari.

IL PROGRAMMA DI DOMENICA 18
La “pestata collettiva” verrà ripetuta domenica 18 marzo in 90 Comuni della Liguria. Provincia di Genova: Arenzano, Avegno, Bogliasco, Busalla, Casarza Ligure, Ceranesi, Chiavari, Cogoleto, Cogorno, Lavagna Leivi, Lumarzo, Mezzanego, Montoggio, Ne, Pieve Ligure, Portofino, Rapallo, Recco, Rezzoaglio, Ronco Scrivia, Santa Margherita Ligure, Serra Riccò, Sestri Levante, Torriglia, Zoagli. Provincia di Imperia: Airole, Apricale, Aurigo, Bajardo, Borgomaro, Castel Vittorio, Castellaro, Ceriana, Chiusanico, Chiusavecchia, Diano Arentino, Diano Castello, Diano Marina, Dolcedo, Imperia, Isolabona, Molini di Triora, Ospedaletti, Pieve di Teco, Pontedassio, Rezzo, Riva Ligure, San Lorenzo al Mare, Sanremo, Taggia, Triora, Vasia. Provincia di Savona: Alassio, Albenga, Andora, Arnasco, Borghetto S. Spirito, Cairo Montenotte, Carcare, Celle Ligure, Cosseria, Finale Ligure, Giustenice, Laigueglia, Loano, Piana Crixia, Quiliano, Sassello, Savona, Stellanello, Testico, Tovo San Giacomo, Varazze, Zuccarello. Provincia della Spezia: Ameglia, Bolano, Bonassola, Castelnuovo Magra, Deiva Marina, Framura, La Spezia, Lerici, Monterosso al Mare, Portovenere, Riccò del Golfo, Rocchetta di Vara, Sarzana, Vezzano Ligure.

Più informazioni
leggi anche
  • Firma e pesta
    #Orgogliopesto verso le 30 mila firme: oggi grande festa nei Comuni della Liguria e la raccolta continua