Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, torna in campo la Pro Recco: all’Androne arriva il Cus Torino risultati

La partita è valevole per il quarto turno della Poule 3

Recco. Con la fase di stagione spezzettata come di consueto dal 6 Nazioni resa ancora più differita dal posticipo della giornata prevista per il 4 marzo, domenica 11 marzo la Tossini Pro Recco Rugby torna in campo, per disputare la quarta giornata della seconda fase del campionato di Serie A. Quasi due mesi dopo l’ultima partita casalinga (era il 21 gennaio, la vittoria contro la Primavera) e quasi un mese dopo la sconfitta esterna di Settimo Torinese (18 febbraio), gli Squali tornano al Carlo Androne per affrontare il Cus Torino.

Sfruttando la sconfitta di misura subita dai biancocelesti a Settimo e vincendo al contempo sul campo del Gran Sasso, i torinesi, nella terza giornata, avevano superato in classifica i recchelini, oggi al terzo posto (con 10 punti) alle spalle appunto del Cus Torino (11) e della capolista TKGroup VII Torino (13 punti).

La partita è dunque importantissima per i ragazzi di coach Callum McLean, che spiega: “La sconfitta di Settimo è stata dura da digerire e lo è stata ancora di più in questo periodo di tanti allenamenti senza avere poi il riscontro del campo: già mantenere alti morale e concentrazione non è facile dopo una sconfitta molto sentita e lo è ancora meno non potendosi subito misurare di nuovo con il campionato. Ora, finalmente, si torna a giocare ed è inutile dire che per noi la partita di domenica è cruciale: dobbiamo vincere, per noi, per il grande lavoro che stiamo facendo e per il nostro pubblico. È una stagione difficile per tutti, stiamo costruendo tanto e lavorando moltissimo, dobbiamo crederci e guardare avanti, sempre”.

Per quanto riguarda il tasto dolente degli infortunati, è fermo per un problema al ginocchio Mirko Monfrino e sta per iniziare la riabilitazione Francesco Avignone, dopo aver tolto il gesso per la frattura alla gamba, mentre dovrebbero partire dalla panchina Noto e Maggi, in ripresa dai rispettivi infortuni, e dovrebbe forse riuscire a fare lo stesso anche Mattia Di Tota, fermo ormai da diverso tempo per un problema ad una spalla.

Domenica 11 marzo, alle ore 14,30, al Carlo Androne di Recco, dirigerà l’incontro Rosella di Roma, assistito dai liguri Giovanelli e Torazza.

Nel weekend scenderanno in campo anche i piccoli Under 12 (sabato alle 14,30, a Sant’Olcese), mentre sono ferme tutte le altre squadre (turno di riposo per l’Under 16, sosta stagionale per tutte le altre categorie). Gli Under 14 recchelini Bozzo, Esposito Corcione, Fasce, Guastamacchia, Massa, Nardi, Navone e Quiroga saranno invece in campo a Svona con la maglia della selezione del Levante, contro quella del Ponente (domenica alle ore 14,30). Per quanto riguarda gli old, le Orche saranno di scena a Monza sabato, in un torneo benefico a favore dei Briganti di Librino.

Al di fuori del rugby giocato, questa settimana la Pro Recco Rugby ha aderito, insieme a molte società e campioni sportivi liguri e non solo, alla campagna che sostiene la candidatura del delizioso pesto al mortaio come Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco: gli scatenati Squalettini under 10 hanno realizzato un video con lo slogan “Orgoglio Pesto!” diffuso sui canali social della società sportiva.