Condizioni disumane

Porto, bagni e moduli abitativi per autotrasportatori. La promessa di AdSp stoppa lo sciopero

Se non saranno rispettati i patti "la mobilitazione sarà posticipata"

Genova. Installare al più presto strutture ricettive per dare confort agli autotrasportatori in attesa delle lavorazioni portuali. Installarle sulle banchine di Sampierdarena e provvisoriamente anche a Voltri-Pra’, in attesa dei servizi relativi messi in programma dal Vte.

Con questa promessa l’Autorità di SiStema Portuale Tirreno occidentale ha spinto i sindacati di categoria a sospendere l’agitazione annunciata pochi giorni fa proprio per denunciare le “insopportabili condizioni dei lavoratori, costretti ad attese anche di giorni, senza nessun tipo di confort”, come detto dai sindacati.

Il 15 aprile sarà presentata una verifica per capire a che punto sono i lavori di miglioramento per il traffico su gomma, a carico sempre dell’Autorità Portuale.

I lavoratori, tramite i sindacati, si sono dichiarati favorevoli all’accordo in sospensione dell’agitazione, sulla base di queste “promesse”: “in caso contrario – segnalano Filt Cgil, Fit Cisl Reti e Uiltrasporti – la mobilitazione è solo posticipata”