Decoro urbano cosa?

Ponte Monumentale, calcinacci sui passanti. Nessun ferito ma zona transennata fotogallery

Nel primo pomeriggio l'intervento dei Vigili del Fuoco per la messa in sicurezza del soffitto

Genova. Una piccola parte di calcinacci è piovuta dal “cielo”, per fortuna non facendo feriti tra i numerosi passanti che poco dopo l’ora di pranzo stava attraversando la zona.

Siamo in via XX Settembre, il centro commerciale di Genova, e una delle strutture simbolo di Genova cade letteralmente a pezzi. E non è la prima volta.

Il ponte, infatti, presenta evidenti segni di degrado esterno, e oggi ha dato dimostrazione di quanto un intervento possa essere necessario quanto tempestivo.

Dopo pochi minuti dal fatto, i Vigili del Fuoco hanno transennato la zona per procedere con le operazioni di messa in sicurezza della struttura, che consistono nella rimozione di altre parti pericolanti. Nelle prossime ore la “viabilità” pedonale dovrebbe tornare alla normalità.

Certo, fa specie che nella via principale di Genova, uno dei monumenti più noti della città sia lasciato a se stesso. Il ponte fu costruito a inizio novecento, e andò a “sostituire” la porta Santo Stefano (ricollocata a scendere dal Galliera) per fare posto all’allargamento della via Giulia, che sarebbe diventata l’attuale via XX settembre.

Nel 1949 furono apposte le targhe in ricordo dei Caduti per la Libertà della guerra di Liberazione nazione: un monumento alla memoria che per primo avrebbe bisogno di essere “ricordato”.