#Orgogliopesto verso le 30 mila firme: oggi grande festa nei Comuni della Liguria e la raccolta continua - Genova 24
Firma e pesta

#Orgogliopesto verso le 30 mila firme: oggi grande festa nei Comuni della Liguria e la raccolta continua

Toti: "Straordinario veicolo di promozione del territorio"

Genova. Veleggiano verso quota 30mila le firme raccolte dalla campagna #Orgogliopesto dopo la giornata di ieri a Genova (12mila firme) e oggi in 90 Comuni della Liguria, dove alle ore 17 erano state raccolte già 15mila firme.

“ Il pesto, una delle salse più conosciute al mondo, è uno straordinario veicolo di promozione del nostro territorio. Il successo di questa iniziativa lo dimostra: è stato un momento unificante per tutta la Liguria”, ha ricordato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, ospite oggi del Comune di Portofino.

“Quel verde ricorda un po’ certi scorci del nostro mare o delle nostre montagne, il rumore del pestello evoca ricordi di famiglia, il profumo è quello della macchia mediterranea. Tutto questo è la nostra storia, ma crediamo che intorno a questo prodotto possa esserci anche un pezzo del nostro futuro, fatto di turismo, di promozione dell’ospitalità e dell’agroalimentare. Nell’orgoglio del nostro territorio risiede anche la ricetta per un futuro di benessere per tutti noi”.

Anche a Portofino, come in altri 90 Comuni liguri, si è firmato oggi per la petizione per candidare il pesto a patrimonio dell’Unesco, iniziativa della Regione. Il maltempo ha costretto gli organizzatori a spostarsi dalla Piazzetta al Teatrino comunale ma l’entusiasmo non è mancato.

Soprattutto per i ragazzi del Marco Polo di Camogli che hanno potuto fare il pesto a fianco di due chef stellati: Ivano Ricchebono e Davide Oldani. Il comico Fabrizio Casalino “dirigeva i pestellatori”. Tra gli assaggiatori anche il presidente della Regione Giovanni Toti. “Manca un po’ di sale” ha confessato Oldani quando Toti si è avvicinato al suo mortaio. “Anche in Lombardia lo sanno fare?” gli ha risposto sorridendo Toti.

Ma a divertirsi oggi in tutti i comuni della Liguria sono stati anziani, famiglie e bambini alle prese con mortai e pestelli che hanno inviato i loro selfie a #lamialiguria. E, visto l’entusiasmo, la raccolta firme nei diversi comuni Liguri continuerà anche la prossima settimana. I dettagli e i luoghi dove andare a firmare saranno disponibili alla pagina: https://www.lamialiguria.it/it/component/content/article/413-sapori/sua-maesta-il-pesto/settimana-del-pesto/6726-orgoglio-pesto.html

Più informazioni
leggi anche
cucina ligure trofie pesto
Pestiamoci in piazza
Settimana del Pesto, tutti gli appuntamenti del fine settimana all’insegna dell’ #orgogliopesto
Bruco, il degrado del fratello minore
Non solo metafore
Governo, per Toti è come il pesto: “Gli ingredienti ci sono, vanno miscelati in giuste dosi”