La protesta

No al petrolchimico a Cornigliano: gli abitanti scendono in piazza, manifestazione il 7 aprile

Appuntamento davanti alla stazione. I promotori: "Abbiamo già dato, ora Cornigliano vuole vivere"

Genova. “I residenti di Cornigliano hanno già contribuito abbondantemente allo sviluppo industriale di Genova con anni e anni di servitù che hanno pagato e continuato a pagare a duro prezzo con la perdita dei propri cari. Tutti noi e soprattutto i nostri bambini meritano di vivere in un quartiere sano che da anni attende una riqualificazione coerente”. E’ un messaggio chiaro quello che lanciano gli abitanti di Cornigliano che hanno deciso di scendere in piazza per dire no all’ipotesi di spostamento del polo petrolchimico nelle aree ex Ilva che piace al sindaco Marco Bucci.

La manifestazione si svolgerà sabato 7 aprile a partire della 9 e già i volantini sono attaccati sui portoni delle abitazioni e fatti girare su Facebook.

“Scendiamo in piazza uniti e coesi – si legge – insieme agli anziani, ai lavoratori, alle donne ma soprattutto ai bambini e invitiamo ufficialmente a unirsi alla nostra manifestazione tutte le forze politiche che ci appoggiano in questa battaglia”.

L’appuntamento è davanti alla stazione di Cornigliano con probabile corteo e disagi al traffico.

leggi anche
  • Tutti contro i depositi
    Depositi petrolchimici, in Municipio voto unanime contro lo spostamento a Cornigliano