Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scuole, oggi a Genova tutti a casa (tranne chi allestisce i seggi elettorali). Ieri dal Coc decisione “pasticciata”

Studenti e docenti a casa anche oggi, istituti aperti solo per permettere gli allestimenti dei seggi per le elezioni

Genova. Sospensione dell’attività didattica nelle scuole del territorio del Comune di Genova domani venerdì 2 marzo. Lo ha deciso il Centro operativo comunale ieri in seguito all’ultima allerta nivologica diramata dalla Protezione civile regionale sulla base delle previsioni meteo di Arpal.

La scelta della sospensione delle attività didattiche negli istituti di ogni ordine e grado è stata motivata soprattutto per via del timore che possa verificarsi il fenomeno del gelicidio. Cosa che puntualmente è accaduta. Ricordiamo che l’allerta neve su Genova è arancione fino alle 15 di oggi, venerdì 2 marzo.

I plessi non saranno accessibili a studenti e docenti, ma solo a personale Ata e agli addetti del Comune incaricati di allestire, ove necessario, i seggi elettorali. Ieri le modalità di chiusura sono state oggetto di qualche incomprensione tra le varie voci del centro operativo comunale perché inizialmente l’indicazione dell’ordinanza era quella che i docenti dovessero comunque andare a scuola. Non era così. E la differenza di messaggi fornita attraverso comunicati istituzionali e social di Comune (docenti a scuola) e Protezione civile (docenti a casa) ha creato non pochi disguidi.

Sarà chiusa anche l’Università. A causa dell’allerta il Comune di Genova chiuderà, domani, parchi, giardini pubblici e cimiteri cittadini.